Discussione:
[AUTOCOSTRUZIONE] QUATTRO CHIACCHIERE SUI FILTRI - I° - GENERALITA'
(troppo vecchio per rispondere)
i3HEV, mario
2009-03-20 23:18:20 UTC
Permalink
***************************************************
* AUTOCOSTRUZIONE: QUATTRO CHIACCHIERE SUI FILTRI *
***************************************************

Ciao a tutti, e benvenuti a questa nuova serie di chiacchierate su di un
argomento che a noi radioamatori interessa particolarmente: i filtri,
onnipresenti nei nostri apparati (sia in alta che in media e qualche
volta anche in bassa frequenza), e spesso punto assai critico del sistema.

Lo scopo di che ci proponiamo non è certo quello di imparare tutto sui
filtri, e nemmeno le formule per progettarli o per verificarli (per fare
questi conti ci sono in giro eccellenti manuali e tabelle, e poi oggi ci
sono degli ottimi software, di cui vari anche gratuiti, sia per la
progettazione che per la verifica); vorremmo piuttosto imparare a
scegliere bene il filtro da impiegare, e scoprire possibilmente qualche
trucco per sfruttare al meglio le notevoli risorse di disegno e calcolo
che abbiamo a disposizione.

Quella di oggi è la prima parte una chiacchierata "a volo d'uccello"
sull'argomento, che toccherà molto sommariamente i vari punti che poi
estenderemo nelle prossime puntate - sempre che a qualcuno interessi,
s'intende! :)

Ed ora, bando alle ciance e diamo il via alle danze!

+-------------------------------------------------+
| 1 - UNA BREVE PANORAMICA GENERALE |
+-------------------------------------------------+

*** COS'E' UN FILTRO ***

Cos'è un filtro lo sappiamo già tutti, ma è meglio che cominciamo col
metterci d'accordo sul significato della parola: un filtro per noi qui
sarà un dispositivo che ha un ingresso ed un'uscita su cui restituisce
una versione del segnale d'ingresso modificata nelle ampiezze o nelle
fasi delle componenti spettrali, ma senza nessuna aggiunta di armoniche.

Detto nel linguaggio della festa, è un qualsiasi doppio bipolo lineare
il cui scopo consista nel modificare in una maniera opportuna lo spettro
di frequenza o di fase di un segnale d'ingresso. A causa delle modifiche
apportate alla composizione spettrale del segnale, la forma d'onda
d'uscita è sicuramente diversa da quella d'ingresso; questa però non è
una distorsione armonica (della quale il filtro deve essere privo), ma è
invece una distorsione "buona", che si chiama * distorsione d'ampiezza *
- ma alcuni autori la chiamano anche * distorsione di frequenza *,
scegliete voi il nome che vi piace di più! :)

Con una definizione così ampia, un filtro può essere praticamente
qualunque cosa - ed in effetti è proprio così! - perciò per cominciare
cerchiamo di semplificare un po' le cose, catalogando gli infiniti tipi
di filtri nelle quattro classi che ben conosciamo - passa basso, passa
alto, passa banda e arresta banda; è una scelta molto opportuna (direi
quasi indispensabile) per non affogare nella complessità, ma non
dobbiamo mai dimenticare, nemmeno per un momento, che questi quattro
tipi di filtri sono solo alcuni modelli semplificati all'osso di una
realtà molto più complessa.

Il motivo principale per cui introduciamo questa classificazione (che
trova ben poco riscontro nella realtà pratica) è che proprio come una
somma di componenti armoniche permette di ricostruire la forma di un
segnale qualsiasi, nello stesso modo un'opportuna combinazione di filtri
di questi quattro tipi permette di ricreare qualsiasi possibile risposta!

[Anzi, proprio a rigore ne basterebbero solo due (passa alto e passa
basso), ma si introducono comunque anche i modelli passa banda e arresta
banda perché semplificano molto certi aspetti dello studio e della
progettazione.]

Mettiamoci d'accordo ancora su alcuni altri termini, così poi potremo
andare dritti per la nostra strada:

- BANDA PASSANTE E BANDA OSCURA : dell'intero spettro elettromagnetico,
alcune componenti riescono a raggiungere l'uscita del filtro, e
costituiscono la banda passante, mentre altre vengono soppresse (o
quanto meno significativamente attenuate) e costituiscono la banda
oscura. In generale, sia la banda passante che la banda oscura sono
composte da un insieme di intervalli di frequenza alternati tra loro;
nei filtri più semplici, la banda passante e/o la banda oscura sono
formate da un unico intervallo di frequenze, ma nella realtà spesso gli
intervalli sono numerosi o addirittura in numero infinito, come accade
ad esempio in tutti i filtri costruiti con le tecniche delle costanti
distribuite: cavità e linee risonanti, stub e via dicendo.

- FREQUENZE DI TAGLIO : sono le frequenze che separano i vari intervalli
che costituiscono la banda passante da quelli che formano la banda
oscura; nel caso dei filtri più semplici, le frequenze di taglio sono
una (filtri passa alto e passa basso) o due (filtri passa banda e
arresta banda). Poiché in pratica la transizione tra banda passante e
banda oscura è sempre più o meno graduale, nel caso dei filtri passa
basso, passa alto e passa banda le frequenze di taglio sono definite
convenzionalmente come quelle in corrispondenza alle quali la potenza
del segnale in uscita s'è ormai dimezzata (-3dB) rispetto alla potenza
non attenuata; nel caso dei filtri arresta banda, invece, le frequenze
di taglio sono quelle per le quali l'attenuazione si riduce di 3dB
rispetto all'attenuazione di centro banda.

- BANDA UTILE : Secondo la destinazione del filtro, possiamo focalizzare
la nostra attenzione sulla banda passante (filtri passa basso, passa
alto e passa banda) o sulla banda oscura (filtri arresta banda); a volte
poi di questa banda ci interessa solo una certa porzione, mentre altre
parti sono un "sottoprodotto" della tecnica costruttiva e saremmo più
contenti se non ci fossero (questo ci capita regolarmente, ad esempio,
con i filtri in linea o in cavità). Per non equivocare, chiameremo
"banda utile" la sola porzione di banda di nostro interesse.

- LARGHEZZA DI BANDA (B o BW): la larghezza di banda è l'estensione
complessiva della banda utile; nel caso dei filtri più semplici, nei
quali la banda utile è composta da un solo intervallo di frequenze, il
concetto è immediatamente chiaro, ma le cose si complicano un po' quando
gli intervalli siano più d'uno (ad esempio, esistono trasformatori IF
che si comportano come filtri passa banda contemporaneamente intorno ai
455 kHz ed ai 10.7 MHz); in questi casi, conviene esprimere la banda
passante separatamente per i vari intervalli, come se fossero filtri
distinti.

- FREQUENZA CENTRALE o CENTRO BANDA (Fo) : nel caso in cui la banda
utile di un filtro sia costituita da un solo intervallo di frequenze, si
definisce frequenza centrale del filtro la media geometrica delle
frequenze di taglio che delimitano la banda utile; nel caso di filtri a
banda molto stretta, la media geometrica è praticamente uguale a quella
aritmetica, per cui spesso si usa quest'ultima. Per i filtri passa basso
la frequenza centrale è zero, mentre per i filtri passa alto è infinita
(il motivo di queste scelte apparentemente "strane" si capisce subito se
si pensa che la banda passante di un filtro passa basso è un rettangolo
compreso tra le frequenze -Ft ÷ Ft, e lo zero è giusto al centro di
questa banda; invece nel filtro passa alto, che deriva dal passa basso
invertendo la scala delle frequenze, lo zero diventa l'infinito).

- FATTORE DI MERITO (Qo) : è un numero che esprime la "larghezza" del
filtro sotto forma di rapporto tra la frequenza centrale e la larghezza
di banda; si noti bene però che questo numero non dice nulla su quanto
veloce e pulita sia la transizione tra banda passante e banda oscura,
per cui spesso si usa invece il fattore di forma (vedi sotto).

- RIPPLE ED ATTENUAZIONE NOMINALE : il filtro che ci piacerebbe ha, in
tutta la sua banda passante, un'attenuazione costantemente pari a 0dB,
vale a dire che tutto quel che entra esce uguale uguale... la realtà del
mondo è diversa, e l'attenuazione in banda passante dei filtri ha spesso
una certa ondulazione, ossia varia tra un minimo ed un massimo; la media
di questi valori è l'attenuazione nominale del filtro, mentre l'ampiezza
dell'intervallo di valori si chiama ripple. Normalmente, in un filtro
decente il ripple dovrebbe essere contenuto entro ±3dB, e possibilmente
anche meno.

- ATTENUAZIONE FUORI BANDA : nella banda oscura, il filtro dovrebbe
avere un'attenuazione infinita, o almeno questo ci piacerebbe tanto...
in pratica, ci dobbiamo accontentare di un'attenuazione ragionevole,
sufficiente ai nostri scopi. Per "certificare" questa attenuazione, di
solito la indichiamo in corrispondenza ad opportune frequenze scelte in
banda oscura ad una data distanza dalle frequenze di taglio (ad esempio,
per un filtro passa basso in RF potremmo specificare che l'attenuazione
fuori banda non sia minore di 40dB per frequenze superiori a quella di
taglio di oltre il 10%).

- FATTORE DI FORMA : in teoria in un filtro tra banda passante (nella
quale il segnale dovrebbe essere restituito senza attenuazione) e banda
oscura (nella quale il segnale dovrebbe essere completamente azzerato)
la transizione dovrebbe essere "istantanea"; in pratica, però, questo
non è mai, e non può mai essere, vero. Per questo si introduce il
fattore di forma, che è definito come il rapporto tra la larghezza della
banda utile misurata in corrispondenza ad una certa attenuazione e
quella della stessa banda misurata in corrispondenza ad una certa altra
attenuazione (per i filtri a cristallo si usano spesso -6dB e -60dB, per
quelli ceramici invece si usano spesso -6dB e -40dB); ad esempio,
supponiamo di aver realizzato un filtro a cristallo "buonino" per SSB,
che presenta un'attenuazione di -6dB a ±2kHz dalla frequenza centrale, e
di -60dB a ±4kHz dal centro banda. Il suo fattore di forma è 4kHz/2kHz,
ovvero 2:1 o, più semplicemente, 2.

- MASCHERA DEL FILTRO : i parametri che determinano la risposta in
frequenza di un filtro sono parecchi, come abbiamo visto, e spesso è
anche necessario lasciare un certo margine di variabilità per tenere
conto delle inevitabili approssimazioni e deviazioni statistiche (dovute
ad esempio alla tolleranza dei componenti, alle variazioni termiche e
via dicendo); la maschera di un filtro è una maniera sintetica per
indicare in un colpo solo tutti questi parametri: si tratta di una
specie di grafico (nel senso di un diagramma cartesiano) nel quale sono
riportate le caratteristiche minime e massime della risposta,
delimitando in questo modo una regione del piano entro la quale la
risposta del filtro deve essere completamente contenuta. Un esempio vale
più di mille parole:

[FIDOCAD]
BE 109 33 113 72 119 76 143 79 1
BE 80 29 63 75 49 79 22 79 1
BE 80 29 86 17 87 37 95 27 1
BE 94 28 102 22 108 26 109 33 1
LI 105 30 105 85 2
LI 107 29 107 10 1
LI 110 25 120 70 2
LI 120 70 155 70 2
LI 20 70 55 70 2
LI 20 80 150 80
LI 25 10 25 85
LI 50 25 80 25 1
LI 50 30 85 30 1
LI 55 20 55 35 1
LI 68 12 124 12 1
LI 69 27 125 27 1
LI 80 25 110 25 2
LI 80 25 55 70 2
LI 82 29 82 10 1
LI 85 30 105 30 2
LI 85 30 55 85 2
LI 94 32 94 36
MC 102 12 0 0 074
MC 115 40 2 0 074
MC 55 20 1 0 074
MC 55 35 3 0 074
MC 87 12 2 0 074
MC 94 32 3 0 074
PP 150 80 145 79 145 81
PP 25 10 24 15 26 15
TY 113 19 4 2 0 1 0 * Attenuazione
TY 116 22 4 2 0 1 0 * Nominale
TY 116 38 4 2 0 1 0 * Risposta
TY 119 41 4 2 0 1 0 * reale
TY 126 62 4 2 0 1 0 * Attenuazione
TY 127 65 4 2 0 1 0 * fuori banda
TY 140 85 4 2 0 1 0 * Frequenza
TY 15 25 4 2 90 1 0 * Risposta
TY 19 29 4 2 90 1 0 * in frequenza
TY 30 62 4 2 0 1 0 * Attenuazione
TY 31 65 4 2 0 1 0 * fuori banda
TY 50 24 4 2 90 1 0 * Ripple
TY 86 36 4 2 0 1 0 * Frequenza
TY 87 39 4 2 0 1 0 * Nominale
TY 90 4 4 2 0 1 0 * Banda
TY 88 7 4 2 0 1 0 * Nominale
TY 92 20 4 2 0 1 0 * 0dB

- FILTRI ATTIVI E PASSIVI : nei filtri composti solo di elementi passivi
(resistenze, capacità, autoinduttanze e mutue induttanze), grazie al
principio di conservazione dell'energia la potenza di uscita deve essere
necessariamente minore, o al più uguale, alla potenza all'ingresso nel
filtro; a causa della linearità, questo vale non solo rispetto alla
potenza totale del segnale ma anche per ciascuna singola componente
spettrale, perché le potenze di diverse componenti spettrali non si
possono in alcun modo mescolare (altrimenti, il sistema non sarebbe più
un filtro). I filtri fatti in questo modo sono detti filtri passivi, e
sono di impiego comune in media ed alta frequenza. Un filtro però può
essere realizzato usando anche componenti attivi, cioè in grado di
amplificare il segnale (transistor, tubi, maser, diodi tunnel...), ed in
questo caso la potenza del segnale d'uscita potrà essere superiore a
quella del segnale d'ingresso - naturalmente, beninteso, a spese della
potenza di alimentazione del circuito! Filtri di questo genere, che sono
detti filtri attivi, permettono di ottenere prestazioni particolari, ma
per contro richiedono la disponibilità di componenti attivi capaci di
lavorare in una banda sufficientemente ampia, ed inoltre soffrono di
fenomeni di distorsione che possono causare intermodulazioni o
conversioni indesiderate; per questi motivi i filtri attivi si usano
specialmente in basa frequenza, mentre è raro vederne applicati a
livello di RF, benché oggi ci siano amplificatori operazionali che
offrono bande passanti veramente incredibili.

- FILTRI DISSIPATIVI E NON DISSIPATIVI : a loro volta, i filtri passivi
si dividono in due categorie, a seconda che abbiano o meno perdite
ohmiche; i filtri non dissipativi sono quelli nei quali non ci sono
elementi resistivi, per cui le perdite per effetto Joule sono zero; in
questi filtri, la potenza disponibile all'ingresso che non viene
trasferita all'uscita semplicemente non viene prelevata dal generatore
e, con termine molto pittoresco ma talora un po' fuorviante, si usa dire
che viene riflessa all'ingresso. Nei filtri dissipativi, invece, una
parte della potenza che non viene resa all'uscita può essere dissipata
all'interno del filtro; questo può accadere per nostra scelta (come ad
esempio in un filtro RC) od anche perché semplicemente non riusciamo a
liberarci delle perdite. Nel mondo reale, purtroppo, esistono *solo*
filtri con perdite, ma di solito noi trattiamo come filtri dissipativi
solo quelli in cui le perdite le abbiamo introdotte apposta, per nostra
scelta, mentre quelli in cui le perdite sono solo una noiosa conseguenza
della sfiga (o secondo principio della termodinamica...) di solito li
consideriamo come dei "filtri non dissipativi imperfetti", ossia li
calcoliamo come dei filtri senza perdite e poi correggiamo i risultati
di quanto necessario per tener conto della deviazione dall'idealità.


*** FILTRI IDEALI ***

Alla luce di quanto abbiamo visto, ci conviene senz'altro cercare di
semplificare ancora un po' di più la faccenda, introducendo il concetto
di filtro ideale, ossia di un filtro caratterizzato da una risposta
perfettamente definita - insomma, niente vie di mezzo: il segnale o
passa o non passa e, se passa, passa tutto, senza nessuna attenuazione o
perdita, se invece non passa, non passa proprio niente! - oltre che da
una totale assenza di distorsione armonica o di altri effetti che
possano allontanarlo dalla perfezione.

Chiaramente, un filtro di questo genere non può essere dissipativo,
perché deve essere privo di perdite; perciò, la potenza delle componenti
armoniche che non possono attraversare il filtro deve venire riflessa
all'ingresso - già da questa prima considerazione, capiamo una cosa
molto importante: il concetto di adattamento d'impedenza, nel caso di un
filtro, va preso con le molle! Dovremo stare molto attenti a definire
bene quale impedenza sia adattata ed in quale parte dello spettro,
altrimenti finiremo con il ritrovarci con il sedere - mia nonna
affermava che si dice così, e non altrimenti! :) - a terra...

Un filtro ideale, beninteso, non è mai possibile realizzarlo (anche se
in generale riusciamo ad imitarlo con risultati tecnicamente piuttosto
soddisfacenti, specialmente per quanto riguarda i filtri passa basso e
passa banda); però, in cambio, è senz'alto molto più semplice da
studiare di quanto non siano quelli reali visti sopra; perciò ancora una
volta seguiremo la stessa strada: studiamo i filtri ideali, e poi
"adattiamo" i risultati per renderli utilizzabili nei casi reali.

Introduciamo quindi quattro tipi di filtri ideali, caratterizzati da una
transizione tra banda passante e banda oscura del tipo a gradino:

- passa basso ideale: ripropone in uscita, con ampiezza e fase del tutto
inalterate, tutte e sole le componenti armoniche del segnale d'ingresso
di frequenza minore di una data frequenza di taglio Fc, mentre qualunque
componente spettrale con F > Fc, e quindi ricadente nella banda oscura,
nel segnale d'uscita è completamente cancellata;

- passa alto ideale: è il complementare del precedente e quindi
ripropone in uscita, con ampiezza e fase del tutto inalterate, tutte e
sole le componenti armoniche del segnale d'ingresso di frequenza
maggiore di una data frequenza di taglio Fc, cancellando invece
completamente tutte le componenti a frequenza minore;

- passa banda ideale: è un filtro che lascia passare tutte le componenti
spettrali di frequenza compresa tra due date frequenze di taglio Fmin ed
Fmax; si può pensare anche come la composizione di un filtro passa alto
con frequenza di taglio Fmin in cascata con un filtro passa basso con
frequenza di taglio Fmax;

- arresta banda ideale: è il complementare del precedente, e arresta
tutte le componenti spettrali con frequenza compresa tra Fmin ed Fmax,
lasciando invece passare tutte quelle inferiori e superiori.

E' infine opportuno terminare con un'ulteriore considerazione sulla
realizzabilità fisica dei filtri passa alto ed arresta banda: infatti,
la loro larghezza di banda è infinita e, a causa di ciò, si può
dimostrare che il filtro è anticipatorio, ossia la sua risposta in
uscita inizia prima dell'inizio del segnale d'ingresso - insomma, questi
filtri per poter funzionare dovrebbero "conoscere il futuro" e, poiché
questo chiaramente è impossibile, questi filtri non sono nemmeno
approssimabili (altrimenti basterebbe costruirsi un filtro opportuno per
vincere al superenalotto: sai che pacchia?!). In realtà, insomma, tutte
le versioni di filtri passa alto e arresta banda che possiamo
realizzare, alla lunga si rivelano essere dei filtri passa basso più o
meno complessi.


*** TRASFORMAZIONI DI FREQUENZA ***

I quattro tipi base di filtro si possono trattare in modo unificato,
vale a dire, si possono ricondurre tutti ad un filtro passa basso con
frequenza di taglio unitaria, per mezzo di opportune trasformazioni nel
dominio della frequenza; questo in pratica è uno strumento estremamente
potente perché, con pochi e semplici calcoli, ci permette di trasformare
un filtro di un tipo in uno di un altro tipo (ad esempio, un passa alto
può diventare un filtro arresta banda).

Facendo le cose in questo modo, tutto il problema viene ricondotto allo
studio dei soli filtri passa basso, dai quali si fanno successivamente
discendere gli altri tre tipi. Diamo ora un'occhiata a queste potenti
trasformazioni che, poiché interessano solo la frequenza e non il tipo
di risposta, si applicano a qualsiasi filtro (anche se noi qui faremo
sempre riferimento, per semplicità, a filtri ideali).

- FILTRO PASSA BASSO : per ricondurre un passa basso qualunque con
frequenza di taglio Ft ad uno con frequenza di taglio unitaria (ossia
uguale ad 1) è sufficiente dividere la frequenza per Ft: F' = F / Ft.
La frequenza di taglio quindi non è che un fattore di scala; se abbiamo
un filtro passa basso con frequenza di taglio unitaria (N.B.: i valori
dei componenti per il passa basso a banda unitaria si trovano tabulati
in molti testi e manuali per varie tipologie ed ordini di filtro), per
riportarlo alla Ft voluta è sufficiente moltiplicare per Ft la
frequenza; per mantenere costanti le reattanze dei componenti, è
sufficiente dividere per Ft tutte le capacità e le induttanze (questa
operazione di riduzione in scala è la stessa che usualmente applichiamo
quando abbiamo un circuito, come ad esempio un amplificatore RF,
operante ad una certa frequenza e lo vogliamo far funzionare su una
certa altra).

- FILTRO PASSA ALTO : per ricondurre il passa alto ad un passa basso, è
necessario invertire l'asse delle frequenze, sostituendo la frequenza
con il suo reciproco e scalando come sopra: F' = Ft / F.
In questo modo, ogni frequenza maggiore di Ft viene mappata in una
frequenza minore di 1, e viceversa, così che il filtro passa basso
diventa passa alto. In pratica, questo risultato si ottiene sostituendo
ogni induttanza con una capacità che, alla frequenza di taglio, abbia la
stessa reattanza dell'originale:

C' = 1 / [(2*PI*Ft)^2 * L]
L' = 1 / [(2*PI*Ft)^2 * C]

(Come al solito, PI = pi greco = 4,14159...).

- FILTRO PASSA BANDA : la trasformazione di frequenza in questo caso ha
un po' di complicazioni algebriche (è una cosa del tipo Ft/F-F/Ft) che
noi qui non abbiamo nessuna intenzione di approfondire, ma il concetto
fondamentale è questo: alla frequenza zero del passa basso corrisponde
la frequenza centrale del passa banda, mentre alla frequenza di taglio
del passa basso corrispondono le due frequenze di taglio del passa banda
(una sopra ed una sotto la frequenza centrale). Di conseguenza, nel
filtro trasformato sostituiremo gli induttori, che hanno reattanza nulla
a frequenza zero, con circuiti risonanti in serie, che hanno reattanza
nulla alla frequenza centrale, mentre alle capacità, che a frequenza
zero hanno reattanza infinita, corrisponderanno circuiti risonanti in
parallelo, che offrono reattanza infinita alla frequenza centrale. Tutti
questi circuiti risonanti hanno quindi la stessa identica frequenza di
risonanza, ed un rapporto L/C che dipende dal valore del corrispondente
componente nel filtro passa basso "prototipo" in modo tale che alle
rispettive frequenze di taglio i due offrano la stessa reattanza.

- FILTRO ARRESTA BANDA : in linea di massima, valgono le stesse
considerazioni già fatte per il filtro passa banda, salvo per
un'inversione della scala di frequenza che fa corrispondere agli
induttori circuiti risonanti in parallelo, mentre i condensatori
diventano circuiti risonanti in serie.

Be', per oggi vi ho annoiato abbastanza... :)
Ciao a tutti, alla prossima!
--
73 es 51 de i3hev, op. mario

Non è Radioamatore, se non gli fuma il saldatore!
- Campagna 2006 "Il Radioamatore non è uno che ascolta la radio"

it.hobby.radioamatori.moderato
http://digilander.libero.it/hamweb
http://digilander.libero.it/esperantovenezia
Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
2009-03-21 16:42:18 UTC
Permalink
On Sat, 21 Mar 2009 00:18:20 +0100, "i3HEV, mario"
Post by i3HEV, mario
Be', per oggi vi ho annoiato abbastanza... :)
Se i post che leggo in giro fossero tutti cosi' sarebbe una festa.
Questo inizio di primavera ventoso e gelido mi ha visto passare
qualche notte alla ricerca di alcune stazioni che mi interessavano
molto in 160 metri, poi alla rifinitura di un lavoretto che ho
iniziato per giocare un po':
http://i4ewh.altervista.org/ShortWaves/accordatore/Accordatore.htm
e infine a spulciare la letteratura per cercare di migliorare le
antenne per la ricezione delle bande basse.
Ora che la stagione dei contest va finendo e' il momento giusto per
studiare qualcosa di utile. Possiamo cominciare.
--
Good luck in the pile-up de I4EWH - N8FK
http://i4ewh.altervista.org
i3HEV, mario
2009-03-22 15:04:10 UTC
Permalink
Ciao Paolo,
Se i post che leggo in giro fossero tutti cosi' sarebbe una festa. ...
... oppure un gran russare generale >:)
Questo inizio di primavera ventoso e gelido mi ha visto passare
qualche notte alla ricerca di alcune stazioni che mi interessavano
molto in 160 metri...
qua mi sa tanto che ci converrebbe lanciare sul sole qualche grosso
flacone d'inchiostro: almeno una macchia la si vedrebbe... ;)
poi alla rifinitura di un lavoretto...
bellino, complimenti!
Ora che la stagione dei contest va finendo e' il momento giusto per
studiare qualcosa di utile. ...
rotfl, stai dicendo che i contest sono un ostacolo all'apprendimento?
Sono del tutto d'accordo... ma qualcosa mi dice che ti è scappata! >:)

Ciao!
--
73 es 51 de i3hev, op. mario

Non è Radioamatore, se non gli fuma il saldatore!
- Campagna 2006 "Il Radioamatore non è uno che ascolta la radio"

it.hobby.radioamatori.moderato
http://digilander.libero.it/hamweb
http://digilander.libero.it/esperantovenezia
Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
2009-03-22 23:11:05 UTC
Permalink
On Sun, 22 Mar 2009 16:04:10 +0100, "i3HEV, mario"
Post by i3HEV, mario
qua mi sa tanto che ci converrebbe lanciare sul sole qualche grosso
flacone d'inchiostro: almeno una macchia la si vedrebbe... ;)
Il fatto e' che queste assenze diventano un po' troppo lunghe, stiamo
battendo ogni record. Io bene o male mi diverto lo stesso, le bande
basse vanno che e' una meraviglia e finche' quelle alte sono chiuse l'
attivita' e' garantita. Nel momento in cui il sole comincera' a
svegliarsi la maggior parte dei radioamatori migrera' immediatamente
in alto e nel mio territorio di caccia preferito restera' solo il
rumore, peraltro elevato.
Ma finora di risalite non se ne parla, e mi diverto ancora a
scassettare (questo verbo e' tipicamente bolognese, viene da un noto
DX'er e riparatore che ha il covo in via Dozza) con le mie antenne
molto lunghe. Un giorno, se hai tempo da perdere, parliamo un po' di
come ottimizzare i trasformatori di impedenza (tipo 9:1 per esempio)
in modo da far entrare meno rumore possibile?
Post by i3HEV, mario
rotfl, stai dicendo che i contest sono un ostacolo all'apprendimento?
Sono del tutto d'accordo... ma qualcosa mi dice che ti è scappata! >:)
Accidenti, lo sapevo che a darti un dito ti saresti preso un
braccio!!! Lo sapevo!!!!
--
Good luck in the pile-up de I4EWH - N8FK
http://i4ewh.altervista.org
i3HEV, mario
2009-03-23 20:45:01 UTC
Permalink
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Il fatto e' che queste assenze diventano un po' troppo lunghe, stiamo
battendo ogni record. ...
dici? Boh, che sia un record assoluto non credo... però che sia un
periodo di vacche magre non c'è proprio dubbio! Ma tanto poi passa... :)
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
...Un giorno, se hai tempo da perdere, parliamo un po' di
come ottimizzare i trasformatori di impedenza (tipo 9:1 per esempio)
in modo da far entrare meno rumore possibile? ...
dell'argomento trasformatori se n'è parlato poco tempo fa, e ricordo che
c'erano alcuni interessanti interventi di AleX e di RoV, ma se ne può
parlare ancora quanto vuoi - magari in un thread a parte ;)
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Accidenti, lo sapevo che a darti un dito ti saresti preso un
braccio!!! Lo sapevo!!!!
d'altra parte è colpa tua: me le servi su un piatto d'argento - ed io,
come il buon vecchio Oscar, notoriamente resisto a tutto tranne che alle
tentazioni... <:)

Ciao!
--
73 es 51 de i3hev, op. mario

Non è Radioamatore, se non gli fuma il saldatore!
- Campagna 2006 "Il Radioamatore non è uno che ascolta la radio"

it.hobby.radioamatori.moderato
http://digilander.libero.it/hamweb
http://digilander.libero.it/esperantovenezia
Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
2009-03-25 11:00:08 UTC
Permalink
On Mon, 23 Mar 2009 21:45:01 +0100, "i3HEV, mario"
Post by i3HEV, mario
dici? Boh, che sia un record assoluto non credo...
No, c'e' il minimo di Maunder che e' durato settant' anni. Pero' dopo
averlo nominato faccio gli scongiuri...
Post by i3HEV, mario
però che sia un
periodo di vacche magre non c'è proprio dubbio! Ma tanto poi passa... :)
Speriamo!!!
Post by i3HEV, mario
dell'argomento trasformatori se n'è parlato poco tempo fa, e ricordo che
c'erano alcuni interessanti interventi di AleX e di RoV, ma se ne può
parlare ancora quanto vuoi - magari in un thread a parte ;)
In una conversazione con K3LR alla Contest University ho avuto delle
spiegazioni molto interessanti. Questo non e' solo uno che ha una
stazione da un milioncino di dollari, ma la sa sfruttare fino in
fondo. Per questo ho approfittato della sua cortesia per chiedergli
molte cose che mi interessavano, e una delle domande e' stata: quante
antenne hai per la ricezione in 160 metri? La risposta e' stata: ne
ho 14.
--
Good luck in the pile-up de I4EWH - N8FK
http://i4ewh.altervista.org
i3HEV, mario
2009-03-25 22:09:46 UTC
Permalink
...c'e' il minimo di Maunder che e' durato settant' anni. Pero' dopo
averlo nominato faccio gli scongiuri...
rotfl! Fai piuttosto gli scongiuri per i solar flares... >:)
In una conversazione con K3LR alla Contest University ho avuto delle
spiegazioni molto interessanti. Questo non e' solo uno che ha una
stazione da un milioncino di dollari...
e chi è, billo gattes?? :-o
... Per questo ho approfittato della sua cortesia per chiedergli
molte cose che mi interessavano, e una delle domande e' stata: quante
antenne hai per la ricezione in 160 metri? La risposta e' stata: ne
ho 14.
sì, ma ne ha 14 perché fa il multi-multi, e questo è senz'altro segno di
ampia disponibilità economica, ma non necessariamente indizio di
competenza... per inciso, se sei curioso, sul suo sito c'è la
descrizione completa della "stazione", compresa la macchina
distributrice di tè e caffè >:)

Ti dirò: anche lui ha tutto il diritto di divertirsi come vuole;
sinceramente, però, preferisco quelli che invece di spendere e spandere
tanto, fanno il singolo operatore con 50 W.

Ciao!
--
73 es 51 de i3hev, op. mario

Non è Radioamatore, se non gli fuma il saldatore!
- Campagna 2006 "Il Radioamatore non è uno che ascolta la radio"

it.hobby.radioamatori.moderato
http://digilander.libero.it/hamweb
http://digilander.libero.it/esperantovenezia
Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
2009-03-25 23:42:47 UTC
Permalink
On Wed, 25 Mar 2009 23:09:46 +0100, "i3HEV, mario"
Post by i3HEV, mario
rotfl! Fai piuttosto gli scongiuri per i solar flares... >:)
Tutti i gusti son gusti, ma col sole tranquillo ho collegato VK9LA in
80 metri proprio stasera.
Post by i3HEV, mario
e chi è, billo gattes?? :-o
Di la' dalla pozzanghera ce ne sono diversi con il portafogli a
organino. Se vuoi dare una guardata in giro ti suggerisco qualche
nominativo, puoi cominciare per esempio con W3LPL.
Post by i3HEV, mario
sì, ma ne ha 14 perché fa il multi-multi, e questo è senz'altro segno di
ampia disponibilità economica, ma non necessariamente indizio di
competenza...
Il fatto e' che quando vuoi ascoltare laggiu' in basso devi studiarle
tutte. Non esiste una sola antenna valida per tutte le condizioni e
in certi casi perfino un dipolo e' la soluzione migliore, comunque
avere la possibilita' di scegliere fra diverse Beverage con vari
orientamenti (alcune singole e altre in fase o in parallelo), array di
verticali in fase e altri giochi del genere ti permette di tirare
fuori dei segnalini che i concorrenti probabilmente non riescono a
sentire.
Poi, per cio' che riguarda la competenza, diro' che l' ottimizzazione
di un sistema del genere non e' semplice e oltre al portafogli di cui
sopra ci vuole un manico non indifferente. Ma i risultati alla fine
si vedono.
Post by i3HEV, mario
Ti dirò: anche lui ha tutto il diritto di divertirsi come vuole;
sinceramente, però, preferisco quelli che invece di spendere e spandere
tanto, fanno il singolo operatore con 50 W.
Perbacco, tutti i gusti son gusti. Sai chi preferisco io? Quelli
che, non importa quanto abbiano speso nella stazione, sono capaci di
sfruttarla al massimo delle possibilita'.
Post by i3HEV, mario
le soluzioni però di solito sono comprate e scartate, e questo degrada
il test al più a semplice recensione di prodotto...
A certi livelli non esistono soluzioni in commercio, poi ogni gruppo
ha la sua configurazione e sei in pratica obbligato ad autocostruire
quasi tutto per adattarti a questa. Per esempio c'e' chi torna da
Friedrichshafen con quantita' industriali di quei rele' russi sotto
vuoto di vetro verde e grigio, e ci fa degli switch per le antenne.
Nelle bande alte c'e' chi usa per esempio 3 yagi 5 elementi e occorre
una commutazione per usarle tutte insieme, solo quella alta o solo
quella bassa. Ovviamente senza disadattare l' impedenza.
Poi il gruppo di antenne deve essere condiviso tra la stazione che fa
da runner (cioe' che chiama e manda avanti il pile-up) e la co-runner,
che e' l' operatore seduto vicino il quale ascolta la stessa frequenza
aiutando a capire i nominativi, oppure su frequenze diverse nella
stessa banda cercando i moltiplicatori fra una chiamata e l' altra
della runner.
Post by i3HEV, mario
Nota bene, non escludo che ci sia * qualcuno * che, avendo una
sufficiente competenza, si prepari le attrezzature ed utilizzi il
contest per sperimentarle: mi limito solo a rilevare che sono tanto
tristemente pochi che si perdono nel mare degli schiacciabottoni :(
I gruppi di un certo livello sono obbligati ad autocostruirsi
praticamente tutto escluse le radio.
Post by i3HEV, mario
Già, ci mancavano solo quelli. Però il problema non è nell'abbondante
disponibilità di trucchi, ma nella scarsezza di onestà.
Fino ad ora i contest sono stati amministrati piuttosto bene, il
difficile viene da qui in avanti.
Post by i3HEV, mario
Dai, lo sai anche tu: se operi onestamente e con mezzi legali, il
contest non riesci nemmeno a cominciarlo, non parliamo poi di piazzarsi...
Suvvia, non esageriamo. Ti assicuro che si puo' fare.
--
Good luck in the pile-up de I4EWH - N8FK
http://i4ewh.altervista.org
i3HEV, mario
2009-03-26 21:39:19 UTC
Permalink
...col sole tranquillo ho collegato VK9LA...
e ti lamenti? :)
Di la' dalla pozzanghera ce ne sono diversi con il portafogli a
organino. ...
oh be', anche di qua se è per questo... comunque beati loro, il mio
portafogli è gonfio solo di cartacce e tessere inutili <:)
...quando vuoi ascoltare laggiu' in basso devi studiarle
tutte. Non esiste una sola antenna valida per tutte le condizioni...
be', ovviamente è almeno in parte vero anche questo; però resta il fatto
che un parco antenne del genere è più che altro questione di
disponibilità economica, col uno stipendio normale puoi essere bravo
quanto vuoi ma semplicemente non ci puoi nemmeno pensare. E non mi
venire a dire che ti puoi aggregare ad un team, perché è pura teoria, in
pratica il team non è proprio detto che ci sia...
Poi, per cio' che riguarda la competenza, diro' che l' ottimizzazione
di un sistema del genere non e' semplice e oltre al portafogli di cui
sopra ci vuole un manico non indifferente. ...
mah... e chi ti ha detto che sia ottimizzato? Con una ferrari corri di
più che con una vecchia panda anche se hai le candele sporche...
Non voglio dire che quel particolare OM non sia competente, per carità,
non lo conosco e sarà anche bravissimo, voglio dire che con quel
portafogli la competenza è opzionale, sostituibile con l'astuzia del
caterpillar.
A certi livelli non esistono soluzioni in commercio...
ma mi faccia il piacere! :)
forse non esistono in negozio, ma ho conosciuto più di qualcuno che
frequentava i vertici delle classifiche senza avere nessunissima
competenza, semplicemente pagando quel che c'era da pagare...
I gruppi di un certo livello sono obbligati ad autocostruirsi
praticamente tutto escluse le radio.
Escluse le radio, cosa resta? Giusto tralicci ed antenne, che comunque
si possono comprare, e qualche piccolo accessorio... embe', dove sarebbe
questa grande necessità di competenza? Saldare bene un relè surplus?
Maddai...! >:)
Fino ad ora i contest sono stati amministrati piuttosto bene, il
difficile viene da qui in avanti. ...
da qui in avanti? >:)
E su tutti i QRP e single single che da anni lavorano in multi multi con
i kW, come la mettiamo? >:)
Suvvia, non esageriamo. Ti assicuro che si puo' fare.
Ah sì? Conosci per caso qualche italiano che si sia piazzato rimanendo
rigorosamente entro i 500W permessi dalla legge? Ma rotfl! >:)

Ciao!
--
73 es 51 de i3hev, op. mario

Non è Radioamatore, se non gli fuma il saldatore!
- Campagna 2006 "Il Radioamatore non è uno che ascolta la radio"

it.hobby.radioamatori.moderato
http://digilander.libero.it/hamweb
http://digilander.libero.it/esperantovenezia
Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
2009-03-28 00:49:20 UTC
Permalink
On Thu, 26 Mar 2009 22:39:19 +0100, "i3HEV, mario"
Post by i3HEV, mario
...col sole tranquillo ho collegato VK9LA...
e ti lamenti? :)
Eh si, stasera in 160 non ho tirato fuori neanche un beep!
Post by i3HEV, mario
be', ovviamente è almeno in parte vero anche questo; però resta il fatto
che un parco antenne del genere è più che altro questione di
disponibilità economica
Non e' detto, le antenne per sola ricezione costano poco: se trovi il
filo da impianti a una quindicina di Euro al rotolo da 100 metri il
resto e' contorno. Per esempio per fare una delle nostre Beverage
bidirezionali ci voglio 5 rotoli, una certa quantita' di canne
palustri, i distanziatori in PVC (ho comprato una lastra e me li sono
fatti segare da un falegname, poi i buchi li ho fatti a casa), una
decina di Euro per le scatoline e il circuito di commutazione, infine
la spesa del cavo coassiale. Diciamo fra 140 e 160 Euro.
L' array di verticali in fase (versione con antenne accorciate e
preamplificate singolarmente) costa una cinquantina di Euro in piu'
per via della maggiore quantita' di coassiale che occorre e della
maggiore complessita' dei box, ma non e' una spesa folle.
Il loop filare costa pochissimo, le BOG e i dipoli idem.
Se un gruppetto di appassionati vuole organizzarsi per fare contest
(ne conosco diversi nella mia regione) la spesa pro capite non e'
elevatissima, ovviamente a patto di sapersi organizzare.

Questo, come ho detto, per cio' che riguarda la ricezione nelle bande
basse; nelle alte ci sono fattori diversi di cui tenere conto ma in
sostanza ci sono stati dei gruppi italiani che, senza spese
stratosferiche, hanno portato tranquillamente a casa la targa del
primo posto. Per esempio questo:

http://www.qsl.net/ik4dct/IK4DCT_file/IQ4A.htm

cosi' intanto ne approfitto per rifilarti una foto nella quale ci sono
pure io :-)

In ogni modo esistono anche gruppi un po' pazzerelli, se dai un'
occhiatina a queste antenne:

http://www.radioarcala.com/nbspStation/TowersandAntennas/Tower7/tabid/358/Default.aspx

oppure a queste:

http://f5usk.free.fr/antenne_7j4aal.htm

(la figura in cima e' una persona) forse rimarrai un po' perplesso,
comunque arnesi del genere non sono in commercio, anche se uno
stipendio normale ovviamente non basta per autocostruirli e
soprattutto installarli.
Pero' esistono anche questi:

http://www.kkn.net/~n2nc/bev_arrays/
http://w7iuv.com/flag_detail.htm
http://tk5ep.free.fr/tech/4sq/en/4sq_switch.php

che a me interessano di piu'. Anche questa e' roba che non si trova
nei negozi. E serve, accidenti se serve.
Post by i3HEV, mario
mah... e chi ti ha detto che sia ottimizzato?
Il proprietario. Ci ha spiegato per filo e per segno tutto quanto.
Ma a parte questo di stazioni cosi' in USA (tralasciamo il resto del
mondo) ce ne sono altre, per esempio W3LPL e KC1XX. E sono
competitivi da matti. Se non metti a punto ogni minimo particolare al
massimo ti ritrovi solo terzo... giudica tu se e' una bella figura o
no :-)
Post by i3HEV, mario
Con una ferrari corri di
più che con una vecchia panda anche se hai le candele sporche...
Ma le vecchie Panda corrono nella loro categoria, per esempio singolo
operatore, questi fanno il multi/multi.
Post by i3HEV, mario
forse non esistono in negozio, ma ho conosciuto più di qualcuno che
frequentava i vertici delle classifiche senza avere nessunissima
competenza, semplicemente pagando quel che c'era da pagare...
Fammi capire, chi e' che in Italia ti allestisce una stazione da
contest chiavi in mano? Conosco uno che fa i contest da singolo
operatore, con due radio. Una per fare pile-up, totalmente asservita
al computer e con la chiamata automatica, l' altra per i
moltiplicatori. Quando deve fare un moltiplicatore commuta sulla
seconda radio (che puo' avere antenne separate), e mentre la prima fa
un CQ per non farsi portare via la frequenza, con la seconda chiama
(ovviamente in sincronismo per non arrostire i front-end) il
moltiplicatore, dopodiche' ritorna a fare pile-up sulla prima.
Vorrei vedere chi e' che gli installa tutte le commutazioni
necessarie, e stiamo parlando solo di singolo operatore. Quando si fa
il multioperatore/singolo TX o due TX con una stazione su ciascuna
banda, ogni stazione con due radio e due operatori, antenne in stack
nelle bande alte e ricezione separata nella basse, diventa una festa.
Post by i3HEV, mario
Escluse le radio, cosa resta?
In una media stazione da contest le radio sono la parte minore.
Immagina due operatori nella stessa banda: il runner usa un' antenna e
chiama, il co-runner nel frattempo commuta fra altre tre o quattro
alla ricerca di moltiplicatori. Poi il runner (che la la priorita')
sceglie di usare un' altra antenna, che ora viene inibita al co-runner
mentre gli si libera quella usata in precedenza.
Ah, poi ogni tanto c'e' anche qualcuno che ascolta in diversity.
Post by i3HEV, mario
da qui in avanti? >:)
E su tutti i QRP e single single che da anni lavorano in multi multi con
i kW, come la mettiamo? >:)
Ogni tanto qualcuno viene squalificato, non so gli altri ma stai
tranquillo che perlomeno il Contest Committee di CQ Magazine non
dorme.
Chiaro che non si accorgono se un italiano adopera un kilowatt invece
di mezzo, ma finora le "furbate" piu' grosse sono state individuate.
Un giorno, in privato, ti raccontero' di un tizio che faceva il
contest col Callbook.

E adesso puoi dormire sereno, e' appena cominciato il WPX... :-)
--
Good luck in the pile-up de I4EWH - N8FK
http://i4ewh.altervista.org
i3HEV, mario
2009-03-29 20:49:10 UTC
Permalink
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Eh si, stasera in 160 non ho tirato fuori neanche un beep!
e va ben, che sarà mai... :)
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Non e' detto, le antenne per sola ricezione costano poco...
...Diciamo fra 140 e 160 Euro. ...
beato te che li chiami pochi, si vede che sei ricco! :oP

comunque, capiamoci bene, i soldi del filo sono il meno: quel che costa
è il parco privato per mettercele, tutte quelle antenne!
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
comunque arnesi del genere non sono in commercio, anche se uno
stipendio normale ovviamente non basta ...
appunto. E guarda che io non ho detto che si trovino in negozio, ho
detto che basta pagare per averli... chi può spendere e non sa fare,
semplicemente si trova qualcuno che glieli fa su commissione.
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
...le vecchie Panda corrono nella loro categoria, per esempio singolo
operatore, questi fanno il multi/multi. ...
insisto, non vorrei creare equivoci: io non sto parlando specificamente
di quella/e persona/e, che peraltro non conosco, il mio è un discorso di
validità (tristemente) generale, e le eccezioni, benché ovviamente
benvenute, sono eccezioni.
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Fammi capire, chi e' che in Italia ti allestisce una stazione da
contest chiavi in mano? ...
chiedete (e pagate) e vi sarà dato - magari non trovi uno che ti fa
tutto, ma uno ti fa una cosa, uno un'altra...
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Ogni tanto qualcuno viene squalificato...
appunto: ogni tanto, qualcuno... ncs: non ci siamo :o/
Sai meglio di me che i bari sono tanti, non qualcuno ogni tanto; e poi,
se non controllano le potenze, a che servono le categorie?
(Ehi, questa la so! La so! A concorrere per il qrp col kW, ovviamente...)
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
E adesso puoi dormire sereno, e' appena cominciato il WPX... :-)
allora posso tranquillamente tenere le radio spente, tanto un qso (vero)
non si riesce a farlo manco a bestemmiare in turco... >:)

Va ben, va ben, buon divertimento... :)

Ciao!
--
73 es 51 de i3hev, op. mario

Non è Radioamatore, se non gli fuma il saldatore!
- Campagna 2006 "Il Radioamatore non è uno che ascolta la radio"

it.hobby.radioamatori.moderato
http://digilander.libero.it/hamweb
http://digilander.libero.it/esperantovenezia
Meregalli
2009-03-30 06:19:03 UTC
Permalink
Post by i3HEV, mario
insisto, non vorrei creare equivoci: io non sto parlando
specificamente
di quella/e persona/e, che peraltro non conosco, il mio è un
discorso di
validità (tristemente) generale, e le eccezioni, benché ovviamente
benvenute, sono eccezioni.
chiedete (e pagate) e vi sarà dato - magari non trovi uno che ti fa
tutto, ma uno ti fa una cosa, uno un'altra...
Vorrei far notare che nelle economie aperte moderne,quasi tutto si
regge sulla divisione del lavoro.
Sennò io dovrei allevarmi la pecora,tosarla,filare la
lana,tesserla,tagliarmi il vestito,cucirmelo.. e così via.Così è per
l'elettronica.
Al massimo il computer posso assemblarmelo, e fra un po' neanche
quello.
Col diffondersi dei vari programmabili anche la radio fra un po' sarà
fuori portata dell'individuo normale.
E allora che si fa? si comprerà.
Luca



---
avast! Antivirus: Outbound message clean.
Virus Database (VPS): 090329-0, 29/03/2009
Tested on: 30/03/2009 8.19.05
avast! - copyright (c) 1988-2009 ALWIL Software.
http://www.avast.com
i3HEV, mario
2009-03-30 20:00:57 UTC
Permalink
...nelle economie aperte moderne,quasi tutto si regge
sulla divisione del lavoro. ...
questo è senz'altro vero per l'economia di mercato, e ormai da qualche
secolo; ma il nostro non è un mestiere, è una passione: quella per la
radiotecnica! In mancanza di questa, fare il radioamatore a che serve?

Ciao!
--
73 es 51 de i3hev, op. mario

Non è Radioamatore, se non gli fuma il saldatore!
- Campagna 2006 "Il Radioamatore non è uno che ascolta la radio"

it.hobby.radioamatori.moderato
http://digilander.libero.it/hamweb
http://digilander.libero.it/esperantovenezia
Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
2009-04-01 11:28:05 UTC
Permalink
On Sun, 29 Mar 2009 22:49:10 +0200, "i3HEV, mario"
Post by i3HEV, mario
e va ben, che sarà mai... :)
Ieri sera ho cominciato ad ascoltare VK9GMW in 160 metri una mezz' ora
prima del tramonto. Naturalmente era un ascolto per modo di dire
visto che il QSB rendeva comprensibili i segnali solo per pochi
secondi ogni minuto, e i fortunati che passavano erano tutti in Russia
o nord Europa. Poi con l' avvicinarsi del buio c'e' stato un
miglioramento e proprio sulla grey-line ho cominciato a martellare.
Dopo un quarto d' ora la propagazione e' salita e finalmente li ho
lavorati.
Direi che per essere un gruppo di soli due operatori (qui vedete il
loro sito: http://www.vk9gmw.com/) la spedizione sembra piuttosto bene
organizzata.
Insomma, nelle bande basse non c'e' un giorno uguale all' altro...
Post by i3HEV, mario
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Non e' detto, le antenne per sola ricezione costano poco...
...Diciamo fra 140 e 160 Euro. ...
beato te che li chiami pochi, si vede che sei ricco! :oP
Suvvia, qualsiasi altra antenna che non sia la EH costa di piu'. E
poi i professionisti sono tutti miliardari, proprio tu hai il coraggio
di parlare? :-)
Post by i3HEV, mario
comunque, capiamoci bene, i soldi del filo sono il meno: quel che costa
è il parco privato per mettercele, tutte quelle antenne!
Esatto. Allora l' unica soluzione e' la cooperativa: ci si organizza
in un gruppetto di assatanati e si cerca un posto adatto in modo da
dividere le spese. Significa lavorare come dei matti, pero' le
soddisfazioni non mancano. Non so nella tua, ma nella mia regione ci
sono diversi gruppi di questo tipo, alcuni nell' ambito delle Sezioni
ARI, altri per i fatti loro ma ti assicuro che gente del genere (per
fortuna) non manca.
Post by i3HEV, mario
chi può spendere e non sa fare,
semplicemente si trova qualcuno che glieli fa su commissione.
Non conosco nessuno che si sia fatto installare la stazione a
pagamento. Non ti viene in mente che uno cosi' sarebbe preso in giro
per tutta la vita terrena e per tutte le successive reincarnazioni?
Post by i3HEV, mario
insisto, non vorrei creare equivoci: io non sto parlando specificamente
di quella/e persona/e, che peraltro non conosco, il mio è un discorso di
validità (tristemente) generale, e le eccezioni, benché ovviamente
benvenute, sono eccezioni.
In generale i partecipanti ai contest sono corretti. Se e' per
tranquillizzarti diro' che non regna l' anarchia, e i casi di
disonesta' sono pochi e quasi tutti conosciuti.
Ci sono degli studiosi che praticano l' esegesi biblica e arrivano a
comprendere il significato di ogni versetto, di ogni parola e di ogni
spazio bianco fra una parola e l' altra; e ce ne sono altri che fanno
la stessa cosa con le classifiche dei contest. Se fai un punto in
piu' di qualcun altro devi aspettarti come minimo la TAC e la
risonanza magnetica, e ovviamente l' esito degli esami diventa oggetto
di discussione per tutto l' orbe terracqueo.
Post by i3HEV, mario
se non controllano le potenze, a che servono le categorie?
(Ehi, questa la so! La so! A concorrere per il qrp col kW, ovviamente...)
In privato ti raccontero' un' altra storia di questo tipo. Ci vieni a
Pordenone?
Post by i3HEV, mario
allora posso tranquillamente tenere le radio spente, tanto un qso (vero)
non si riesce a farlo manco a bestemmiare in turco... >:)
C'e' spazio abbondante in 12, 17 e 30 metri se non ti piace il
Post by i3HEV, mario
e per me questo è il fine, dopo aver fatto qualcosa
metterlo alla prova se va o no, ed il contest è un buon banco di prova.
che gusto c'e' a costruirsi qualcosa se poi non cerchi di usarlo
sfruttando per bene le sue possibilita'?
Post by i3HEV, mario
Però, devo anche riconoscere che punzecchiare un po' il buon Paolo
sull'argomento è cosa di grande soddisfazione
Se non ci fossi io la tua vita sarebbe grigia e monotona! Ma perche'
non ti metti a fare contest? Scommetto che avresti anche tu diverse
soluzioni tecniche da sperimentare... o no? :-)
--
Good luck in the pile-up de I4EWH - N8FK
http://i4ewh.altervista.org
i3hev, mario
2009-04-01 21:50:58 UTC
Permalink
Suvvia, qualsiasi altra antenna che non sia la EH costa di piu'. ...
ma fammi il piacere... parliamo di pianeti diversi, evidentemente.
E poi i professionisti sono tutti miliardari...
mo' vengo là e ti picchio con la tua antenna, dopo averla strappata
selvaggiamente dal tetto cercando di lasciare dei buchi... :-P
Esatto. Allora l' unica soluzione e' la cooperativa: ci si organizza
in un gruppetto di assatanati e si cerca un posto adatto...
e lo si cerca, dove?? Al parco pubblico, le antenne non te le lasciano
mettere di sicuro: se non c'è uno RICCO che ha terra sua e la mette a
disposizione, dove pensi di andare a cercare? :-o
Non conosco nessuno che si sia fatto installare la stazione a
pagamento. Non ti viene in mente che uno cosi' sarebbe preso in giro
per tutta la vita terrena e per tutte le successive reincarnazioni?
io invece ne ho conosciuto qualcuno, e nessuno l'ha preso in giro.
In generale i partecipanti ai contest sono corretti. Se e' per
tranquillizzarti diro' che non regna l' anarchia...
molto tranquillizzante, peccato che non sia altrettanto vero :o/
... Ci vieni a Pordenone?
quand'è che la fanno? Se è all'inizio di maggio, sono altrove...
C'e' spazio abbondante in 12, 17 e 30 metri ...
no, per me non ce n'è affatto, non vedo perché devo farmi da parte per
lasciare spazio alla prepotenza. Facciamo così: fatevi voi il contest in
12, 17 e 30 metri, e lasciatemi stare le bande tradizionali, prometto
che non verrò a darvi fastidio, così siamo tutti contenti :-P
Post by i3mdu mike
e per me questo è il fine, dopo aver fatto qualcosa
metterlo alla prova se va o no, ed il contest è un buon banco di prova.
ok, allora per il prossimo contest ti presto il mio trasmettitore qrp da
2W per i 20 metri, autocostruito, e tu ti fai il contest con quello,
così lo provi ed impari qualcosa di nuovo - ad operare con potenze
normali, insomma... >:)

Che Michele avesse ragione al 100% l'ho già detto anch'io, il fatto è
che purtroppo lui rappresenta una parte sana mescolata in un lazzaretto
di malati di linearite e celhopiùgrossite... :o(
che gusto c'e' a costruirsi qualcosa se poi non cerchi di usarlo
sfruttando per bene le sue possibilita'?
su questo ci sarebbe moltissimo da dire, ma ti faccio solo presente che
il contest non è l'unica occasione...
Se non ci fossi io la tua vita sarebbe grigia e monotona! Ma perche'
non ti metti a fare contest? Scommetto che avresti anche tu diverse
soluzioni tecniche da sperimentare... o no? :-)
maddai, siamo seri: se non parliamo di livello circuitale, in hf c'è
molto da divertirsi ma ormai gran poco da sperimentare! Comunque,
qualche contest in passato l'ho fatto anch'io, e non è escluso che
magari ne faccia qualcuno anche in futuro, non è che io stia parlando di
cose delle quali non ho la più pallida idea...

Ciao!
--
73 es 51 de i3hev, op. mario

Non è Radioamatore, se non gli fuma il saldatore!
- Campagna 2006 "Il Radioamatore non è uno che ascolta la radio"

it.hobby.radioamatori.moderato
http://digilander.libero.it/hamweb
http://digilander.libero.it/esperantovenezia
Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
2009-04-01 23:43:24 UTC
Permalink
On Wed, 01 Apr 2009 23:50:58 +0200, "i3hev, mario"
Post by i3hev, mario
ma fammi il piacere... parliamo di pianeti diversi, evidentemente.
Uno straccio di verticale multibanda commerciale costa almeno il
doppio.
Post by i3hev, mario
e lo si cerca, dove?? Al parco pubblico, le antenne non te le lasciano
mettere di sicuro: se non c'è uno RICCO che ha terra sua e la mette a
disposizione, dove pensi di andare a cercare? :-o
C'e' chi ha installato tutto presso una Sezione, come per esempio a
Modena, e chi ha stretto accordi con qualche anziano contadino.
Nemmeno io sono ricco, e neppure laureato in ingegneria, pero' ci sono
arrivato ugualmente assieme ad alcuni amici. Pensa se ti impegnassi
un po' tu quante cose riusciresti a fare... :-)
Post by i3hev, mario
io invece ne ho conosciuto qualcuno, e nessuno l'ha preso in giro.
Dalle mie parti non sopravviverebbe. E al postutto uno che compra una
stazione chiavi in mano generalmente dura poco e dopo qualche tempo
vende tutto. In Romagna questi li chiamiamo "voglini", cioe' quelli
che hanno delle "voglie".
Post by i3hev, mario
molto tranquillizzante, peccato che non sia altrettanto vero :o/
Via, se trionfasse il pessimismo chi farebbe piu' contest?
Post by i3hev, mario
quand'è che la fanno? Se è all'inizio di maggio, sono altrove...
Dal 24 al 26 aprile.
Post by i3hev, mario
no, per me non ce n'è affatto, non vedo perché devo farmi da parte per
lasciare spazio alla prepotenza.
Su, addirittura prepotenza?
Post by i3hev, mario
Facciamo così: fatevi voi il contest in 12, 17 e 30 metri
Ehm, la IARU dice che e' meglio lasciar libere le bande WARC...
Post by i3hev, mario
ok, allora per il prossimo contest ti presto il mio trasmettitore qrp da
2W per i 20 metri
Mai provata, ma esiste anche la categoria QRP. Puoi farla anche tu,
se vuoi. C'e' un delizioso contestino piccolo piccolo che si svolge a
fine anno in 160 metri, lo Stew Perry Contest, il quale prevede questa
categoria e un punteggio piu' elevato per i QSO con le stazioni che vi
appartengono. Qui trovi le regole:
http://jzap.com/k7rat/stew.rules.txt
e come puoi notare si tratta di una "distance challenge" nella quale
ci si scambia i rapporti e il locator (caso piu' unico che raro in HF)
per poter avere il QRB di ogni collegamento, che concorre a formare il
punteggio.
Post by i3hev, mario
Che Michele avesse ragione al 100% l'ho già detto anch'io, il fatto è
che purtroppo lui rappresenta una parte sana mescolata in un lazzaretto
di malati di linearite e celhopiùgrossite... :o(
E poi vado ancora bene che hai parlato di lazzaretto e non di clinica
dermosifilopatica...
Post by i3hev, mario
su questo ci sarebbe moltissimo da dire, ma ti faccio solo presente che
il contest non è l'unica occasione...
Certo, pero' se un ricevitore non tira le cuoia nel WWDX SSB vuol dire
che e' fatto davvero bene.
Post by i3hev, mario
maddai, siamo seri: se non parliamo di livello circuitale, in hf c'è
molto da divertirsi ma ormai gran poco da sperimentare!
Eppure c'e' gente che studia in continuazione dei miglioramenti, forse
sbaglio ma ho sempre pensato che il contest fosse qualcosa di simile
alle gare di F1 le cui ricadute tecnologiche hanno poi avuto effetto
sulle auto di serie.
Post by i3hev, mario
Comunque,
qualche contest in passato l'ho fatto anch'io, e non è escluso che
magari ne faccia qualcuno anche in futuro
Allah e' grande! Sai che ho collegato l' Alaska in 9 bande e te una
volta sola... al telefono? Nel caso mi riuscisse il QSO posso venire
a chiederti la QSL porgendoti la mia sopra un vassoio d' argento in
una busta profumata come se tu fossi Galeazzo Florimonte e io Giovanni
della Casa? :-)
--
Good luck in the pile-up de I4EWH - N8FK
http://i4ewh.altervista.org
i3HEV, mario
2009-04-02 22:50:17 UTC
Permalink
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Uno straccio di verticale multibanda commerciale costa almeno il
doppio.
ma l'alluminio costa poco, e il filo di rame ancora meno... >:)
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
C'e' chi ha installato tutto presso una Sezione...
fortunati mortali, beati loro.
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Dalle mie parti non sopravviverebbe. E al postutto uno che compra una
stazione chiavi in mano generalmente dura poco...
una tra le persone di quel genere che ho in mente ha effettivamente
mollato, ma dopo vari decenni di attività... però è vero, schiacciare il
bottone dà una soddisfazione solo transitoria, l'unica cosa che dia una
soddisfazione illimitata è il saldatore fumante :)
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Via, se trionfasse il pessimismo chi farebbe piu' contest?
e sarebbe meglio: obbligherebbe gli organizzatori ad instaurare un
regime di seri controlli per stroncare le scorrettezze, e ripulirebbe
finalmente un ambiente che (purtroppo) comincia a ricordarmi sempre di
più il mondo del ciclismo professionistico :(
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Dal 24 al 26 aprile.
il 24 lavoro, il 25 sono impegnato; ci farò su un pensierino per il 26,
se non sarò troppo stanco dalla giornata precedente, che sarà massacrante...
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Su, addirittura prepotenza?
e tu come la chiameresti, l'invasione in massa di certa gente (non
tutti, beninteso!) che non ti lascia fare un qso? Io non trovo altri
termini...
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Ehm, la IARU dice che e' meglio lasciar libere le bande WARC...
Devo dirlo? Ecchissenefrega...

E poi, se vogliamo sottilizzare, la IARU direbbe anche che le attività
di contest non dovrebbero disturbare l'attività di chi al contest non è
affatto interessato...
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Mai provata, ma esiste anche la categoria QRP. ...
Ecco, appunto: se non l'hai mai provata, è l'occasione buona! Perché non
ci provi tu? Così poi mi vieni a raccontare come si sono comportati i
linearizzati di turno...
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
E poi vado ancora bene che hai parlato di lazzaretto...
e che c'entri tu? Sei un linearizzato tu? :-P
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
...se un ricevitore non tira le cuoia nel WWDX SSB vuol dire
che e' fatto davvero bene. ...
onore al merito del costruttore: ma se te l'ha fatto una fabbrica, che
stai mai sperimentando? Al massimo, ci potrai fare una recensione >:)
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Eppure c'e' gente che studia in continuazione dei miglioramenti, forse
sbaglio ma ho sempre pensato che il contest fosse qualcosa di simile
alle gare di F1 le cui ricadute tecnologiche hanno poi avuto effetto
sulle auto di serie ...
in piccola parte è vero, ma infatti nelle gare di F1 quelle che
concorrono tra loro sono appunto le case costruttrici, e il pilota è
solo un elemento (benché importante, non discuto) di un team molto
ampio. Vogliamo fare un "contest marche" tra industrie fabbricanti di
radio? Così poi con le ricadute ci migliorano gli apparati professionali
per comunicazioni terrestri (e lo fanno già, per inciso: per loro i
radioamatori sono una sorta di collaudo lucroso anziché costoso...).
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Allah e' grande! Sai che ho collegato l' Alaska in 9 bande e te una
volta sola... al telefono? ...
in alaska sono tanti, ed io sono uno solo... e poi, in 20 metri da me a
te ci vuole una botta di cu... fortuna epica! :)

Ciao!
--
73 es 51 de i3hev, op. mario

Non è Radioamatore, se non gli fuma il saldatore!
- Campagna 2006 "Il Radioamatore non è uno che ascolta la radio"

it.hobby.radioamatori.moderato
http://digilander.libero.it/hamweb
http://digilander.libero.it/esperantovenezia
Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
2009-04-04 10:40:48 UTC
Permalink
On Fri, 03 Apr 2009 00:50:17 +0200, "i3HEV, mario"
Post by i3HEV, mario
ma l'alluminio costa poco, e il filo di rame ancora meno... >:)
Siccome le nostre antenne sono tutte autocostruite ormai lo sappiamo
bene quanto costa la materia prima!
Post by i3HEV, mario
fortunati mortali, beati loro.
Credo che siano molte le Sezioni che bene o male hanno un po' di
spazio disponibile, e l' entusiasmo spesso diventa contagioso. In
certi casi fortunati sbuca anche qualche socio che ha uno zio
contadino, una nonna in campagna, un trisavolo in collina... insomma
basta darsi un po' da fare.
Post by i3HEV, mario
l'unica cosa che dia una
soddisfazione illimitata è il saldatore fumante :)
Su questo punto sono abbastanza d' accordo, ma a me da' soddisfazione
anche tirare fuori qualche segnalino laggiu' in fondo con un' antenna
autocostruita. Credimi, quello e' il massimo!
Post by i3HEV, mario
il 24 lavoro, il 25 sono impegnato; ci farò su un pensierino per il 26,
se non sarò troppo stanco dalla giornata precedente, che sarà massacrante...
Ahime', credo di poterci essere solo il 25 sabato.
Post by i3HEV, mario
e tu come la chiameresti, l'invasione in massa di certa gente (non
tutti, beninteso!) che non ti lascia fare un qso? Io non trovo altri
termini...
Difficile dare la colpa a un singolo. O sono tutti prepotenti, o
nessuno.
Post by i3HEV, mario
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Ehm, la IARU dice che e' meglio lasciar libere le bande WARC...
Devo dirlo? Ecchissenefrega...
Ah beh, allora... :-)
Post by i3HEV, mario
E poi, se vogliamo sottilizzare, la IARU direbbe anche che le attività
di contest non dovrebbero disturbare l'attività di chi al contest non è
affatto interessato...
Questo e' vero, un' area "di rispetto" ci vorrebbe effettivamente.
Post by i3HEV, mario
Ecco, appunto: se non l'hai mai provata, è l'occasione buona! Perché non
ci provi tu? Così poi mi vieni a raccontare come si sono comportati i
linearizzati di turno...
Innanzi tutto se fai contest in categoria QRP non ti metti
assolutamente a chiamare, ma ti dedichi solo al "search & pounce"
cioe' vai in giro spazzolando la frequenza e rispondendo a quelli che
chiamano, ovviamente cercando di cogliere l' attimo giusto. In questo
modo difficilmente ti verra' sopra qualcuno, e riuscirai a fare
diversi QSO interessanti perche' le stazioni low power sono in pratica
la maggioranza, quindi i big-gun se vogliono riempire il carniere si
devono attrezzare soprattutto per ascoltare decentemente. Sono loro
che ti devono tirare fuori, e lo stack di yagi in cima al traliccio
serve soprattutto a quello.
Post by i3HEV, mario
e che c'entri tu? Sei un linearizzato tu? :-P
Ma cosa dici maaaiii (con la voce di Topo Gigio)... :-)
Post by i3HEV, mario
in piccola parte è vero, ma infatti nelle gare di F1 quelle che
concorrono tra loro sono appunto le case costruttrici, e il pilota è
solo un elemento (benché importante, non discuto) di un team molto
ampio. Vogliamo fare un "contest marche" tra industrie fabbricanti di
radio? Così poi con le ricadute ci migliorano gli apparati professionali
per comunicazioni terrestri (e lo fanno già, per inciso: per loro i
radioamatori sono una sorta di collaudo lucroso anziché costoso...).
Se me lo concedi i miglioramenti dei roofing filter sono nati dall'
uso in contest, quando hai la necessita' di ascoltare in presenza di
uno splatter forte e molto vicino; il DSP per esempio invece sembra
che abbia avuto origine da un' applicazione militare; in ogni modo
qualsiasi cosa che stimoli l' ingegno dell' operatore (e del
progettista) mi pare lodevole.
Post by i3HEV, mario
in alaska sono tanti, ed io sono uno solo... e poi, in 20 metri da me a
te ci vuole una botta di cu... fortuna epica! :)
Si pero' potresti accenderla ogni tanto quella radio!!
--
Good luck in the pile-up de I4EWH - N8FK
http://i4ewh.altervista.org
i3HEV, mario
2009-04-04 22:12:28 UTC
Permalink
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Siccome le nostre antenne sono tutte autocostruite ormai lo sappiamo
bene quanto costa la materia prima!
vedi quindi che non le hai comprate... e così torni a darmi ragione! >:)
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Credo che siano molte le Sezioni che bene o male hanno un po' di
spazio disponibile...
tu ragioni come se le sezioni fossero effettivi punti di aggregazione
naturali dei radioamatori, cosa che non è più da ormai molti anni. Sai
bene che ormai gli iscritti all'onorato sodalizio rappresentano una
quota nettamente minoritaria del totale.
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Su questo punto sono abbastanza d' accordo, ma a me da' soddisfazione
anche tirare fuori qualche segnalino laggiu' in fondo con un' antenna
autocostruita. Credimi, quello e' il massimo!
se intendi dire che è il massimo perché dimostra le prestazioni
raggiunte con il frutto del tuo lavoro, sono d'accordo con te e non vedo
come potrei non esserlo :) - ma se invece parli del segnalino in se',
francamente non è che mi freghi più di tanto e quindi non sono più tanto
d'accordo...
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Ahime', credo di poterci essere solo il 25 sabato. ...
sfigaccia... :o/
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Difficile dare la colpa a un singolo. O sono tutti prepotenti, o
nessuno. ...
se questo l'avessi detto io mi avresti spellato vivo, ma visto che lo
dici tu... :) ... Sì, in effetti i "contestatori" sono in buona parte
prepotenti. Però a me non piace mai generalizzare troppo: ci sono sempre
quelli che ascoltano prima di sputare nel microfono, che se sentono un
segnale non si mettono a sbraitarci sopra, e che se gli dici che stavi
facendo un qso si spostano educatamente e senza fare storie - persone
civili, insomma! Ecco, contro questi non ho proprio niente... quelli che
mi stanno sui maroni sono i maleducati, i prepotenti, i finti sordi che
non vogliono sentire.
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Questo e' vero, un' area "di rispetto" ci vorrebbe effettivamente. ...
una riserva per i poveri indigeni, insomma... facciamo il contrario,
va': il contest si fa in un'area limitata, il resto della banda è per
gli utenti (la maggioranza!) ai quali non gliene frega un accidente.
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Innanzi tutto se fai contest in categoria QRP...
...vai in giro spazzolando la frequenza e rispondendo a quelli che
chiamano, ovviamente cercando di cogliere l' attimo giusto. In questo
modo difficilmente ti verra' sopra qualcuno...
si vede bene che non ne hai la benché minima esperienza... :-P
__prima__ prova, __poi__ ne parliamo...
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Ma cosa dici maaaiii (con la voce di Topo Gigio)... :-)
ah ecco, meno male, perché il fuorilegge non merita pietà! In questo
campo, io sarei per il colpirne (duro!) cento per educarne dieci...
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Se me lo concedi i miglioramenti dei roofing filter sono nati dall'
uso in contest...
ma mi faccia il piacere! >:)
come fa il roofing filter a limitare le intermodulazioni del front end?
capirei se mi avessi parlato dei mixer ad alto livello... >:)
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
...il DSP per esempio invece sembra
che abbia avuto origine da un' applicazione militare...
diciamo piuttosto che entrambi hanno avuto origine da applicazioni
amministrative, tipo un ragioniere che voleva ridurre i costi... ;)
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Si pero' potresti accenderla ogni tanto quella radio!!
oh be', si può fare: vieni qui a farmi un po' di cose, così mentre tu
sei qui che lavori per me, io accendo la radio :)

Ciao!
--
73 es 51 de i3hev, op. mario

Non è Radioamatore, se non gli fuma il saldatore!
- Campagna 2006 "Il Radioamatore non è uno che ascolta la radio"

it.hobby.radioamatori.moderato
http://digilander.libero.it/hamweb
http://digilander.libero.it/esperantovenezia
Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
2009-04-05 11:19:41 UTC
Permalink
On Sun, 05 Apr 2009 00:12:28 +0200, "i3HEV, mario"
Post by i3HEV, mario
vedi quindi che non le hai comprate... e così torni a darmi ragione! >:)
Se le avessimo comprate avremmo speso un bel po' di piu', quindi
penserei di aver ragione io... :-)
Post by i3HEV, mario
tu ragioni come se le sezioni fossero effettivi punti di aggregazione
naturali dei radioamatori, cosa che non è più da ormai molti anni.
Secondo me sbagli, ci sono delle sezioni molto ben organizzate e se
anche la maggioranza dei soci e' apatica, ne restano ancora tanti
capaci di trascinarsi dietro abbastanza gente per realizzare qualcosa
di interessante.
Post by i3HEV, mario
Sai
bene che ormai gli iscritti all'onorato sodalizio rappresentano una
quota nettamente minoritaria del totale.
Certamente, ma ho il sospetto che gli iscritti siano piu' attivi nella
media.
Post by i3HEV, mario
se intendi dire che è il massimo perché dimostra le prestazioni
raggiunte con il frutto del tuo lavoro, sono d'accordo con te e non vedo
come potrei non esserlo :) - ma se invece parli del segnalino in se',
francamente non è che mi freghi più di tanto e quindi non sono più tanto
d'accordo...
Quando c'e' propagazione piu' o meno tutti sono capaci di fare QSO,
anche con un manico di scopa. Ma quando le condizioni sono al limite
chi ha buone antenne tira fuori qualcosa, le stazioni marginali no.
Allora quando tu ascolti e gli altri non tirano fuori niente forse
vuol dire che hai lavorato meglio, e il tempo impiegato a stendere
fili in un campo e' stato speso bene.
Poi una volta camminando lungo un fosso mi sono trovato di fronte a
una grossa biscia, probabilmente un biacco. Ho fatto una foto col
cellulare, poi l' ho lasciata li'.
Post by i3HEV, mario
se questo l'avessi detto io mi avresti spellato vivo, ma visto che lo
dici tu... :) ... Sì, in effetti i "contestatori" sono in buona parte
prepotenti.
Secondo me no, a parte qualche pecora nera. Bisogna distinguere fra
la prepotenza e il gioco aggressivo. Ma forse lo puo' fare solo un
filologo, tu sei un ingegnere quindi stattene zitto :-)
Post by i3HEV, mario
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
ovviamente cercando di cogliere l' attimo giusto. In questo
modo difficilmente ti verra' sopra qualcuno...
si vede bene che non ne hai la benché minima esperienza... :-P
__prima__ prova, __poi__ ne parliamo...
Guarda che di S&P ne ho fatto anche da casa, non solo dalla stazione
in campagna. Abito in centro, ho un dipolo rotativo tribanda su un
paletto telescopico in cortile, e tutt' attorno ci sono case piu'
alte. Se sai scegliere il momento giusto riesci a infilarti, e se non
ci riesci al primo colpo basta insistere.
Post by i3HEV, mario
ah ecco, meno male, perché il fuorilegge non merita pietà! In questo
campo, io sarei per il colpirne (duro!) cento per educarne dieci...
Da qualche parte devo averla gia' sentita...
Post by i3HEV, mario
come fa il roofing filter a limitare le intermodulazioni del front end?
capirei se mi avessi parlato dei mixer ad alto livello... >:)
Bisogna vedere cosa gli mandi al mixer se prima non ci sono filtri,
attenuatori e tutto il resto. Suvvia, il contest e' utile!
Post by i3HEV, mario
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
...il DSP per esempio invece sembra
che abbia avuto origine da un' applicazione militare...
diciamo piuttosto che entrambi hanno avuto origine da applicazioni
amministrative, tipo un ragioniere che voleva ridurre i costi... ;)
Non vorrei dire una sciocchezza ma mi pareva che l' elaborazione
digitale dei segnali fosse nata per i sommergibili d' attacco.
Qualche appassionato di cose militari ha informazioni piu' precise?
Post by i3HEV, mario
oh be', si può fare: vieni qui a farmi un po' di cose, così mentre tu
sei qui che lavori per me, io accendo la radio :)
Eh caspita, ma lavori anche la domenica e le feste comandate?
--
Good luck in the pile-up de I4EWH - N8FK
http://i4ewh.altervista.org
i3HEV, mario
2009-04-05 13:12:24 UTC
Permalink
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Se le avessimo comprate avremmo speso un bel po' di piu', quindi
penserei di aver ragione io... :-)
ricapitoliamo: tu hai parlato di quasi duecento euro come di pochi
spiccioli, io ho detto che viceversa per molta gente sono un sacco di
soldi, allora tu hai detto che un'antenna costa almeno il doppio, ed io
ho detto che l'alluminio costa molto meno, per cui i duecento di cui
sopra continuano ad essere un sacco di soldi; ora dici che voi ve le
siete fatte, risparmiando un bel po'; e quindi, concludendo e nonostante
il tuo glass climbing stile svicolone: duecento euro sono o non sono un
sacco di soldi? >:)
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Secondo me sbagli, ci sono delle sezioni molto ben organizzate...
allora parlamm e nun ce capimm, come dice un amico mio... non discuto
sul fatto che nelle sezioni ci possa essere qualcuno capace, anche se la
maggioranza, come hai detto tu stesso, è ben poco dinamica; io ho detto
invece che le sezioni non sono più un punto di aggregazione generale,
perché ormai la stragrande maggioranza dei radioamatori non fa più parte
di quell'associazione, punto. Su *cosa* sbaglio?
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Quando c'e' propagazione piu' o meno tutti sono capaci di fare QSO...
questo in realtà non è vero, e lo sai meglio di me: sono capaci quelli
che son capaci, e non sono affatto tutti.
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Allora quando tu ascolti e gli altri non tirano fuori niente forse
vuol dire che hai lavorato meglio...
o forse vuol dire che la diffrazione ti ha favorito, o forse che
l'angolo di bounce cascava bene proprio a te e non cento km più in là, o
forse che l'officina vicino a casa tua ha già chiuso e le altre no...
insomma, mio caro, i fattori da considerare sono molti, troppi per una
conclusione così azzardata come la tua.
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Secondo me no, a parte qualche pecora nera. Bisogna distinguere fra
la prepotenza e il gioco aggressivo. Ma forse lo puo' fare solo un
filologo, tu sei un ingegnere quindi stattene zitto :-)
tre perle infilate in un colpo: complimenti, una buona media >:)
Qui ci vogliono tre risposte... la prima: ohè, guarda che io ti ho dato
ragione, come fai a rispondermi "Secondo me no"? Ti dai torto da solo?!
Allora dimmelo, ché mi risparmio la fatica di darti torto io... >:)
Seconda: dovresti proprio spiegarmela, questa sottile differenza tra
prepotenza (ottenere ragione con la forza) e gioco aggressivo (voler
vincere con la forza aldilà delle regole), perché a me sembra solo un
altro glass climbing, sesto grado avanzato e senza ventose...
Terza: per tua sfiga, io sono sì un ingegnere, ma sono anche un piccolo
cultore di linguistica e filologia... :-P
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Guarda che di S&P ne ho fatto anche da casa...
con quanti watt? Dai, Paolo, da bravo...
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Bisogna vedere cosa gli mandi al mixer se prima non ci sono filtri,
attenuatori e tutto il resto. Suvvia, il contest e' utile!
sì, a dimenticarsi la radiotecnica... guarda che il roofing filter sta
tra il primo ed il secondo mixer, e l'intermodulazione sta quasi tutta
nel primo mixer, quindi a monte del filtro in questione! Il filtro che
sta prima del primo mixer non si è il roofing, ma il preselettore ;)
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Eh caspita, ma lavori anche la domenica e le feste comandate?
no, in quei giorni lavo i piatti e pulisco la casa... le fatine
rifiutano ostinatamente di venire, quindi ci tocca arrangiarci :)

Ciao!
--
73 es 51 de i3hev, op. mario

Non è Radioamatore, se non gli fuma il saldatore!
- Campagna 2006 "Il Radioamatore non è uno che ascolta la radio"

it.hobby.radioamatori.moderato
http://digilander.libero.it/hamweb
http://digilander.libero.it/esperantovenezia
Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
2009-04-05 20:47:19 UTC
Permalink
On Sun, 05 Apr 2009 15:12:24 +0200, "i3HEV, mario"
Post by i3HEV, mario
ricapitoliamo: tu hai parlato di quasi duecento euro come di pochi
spiccioli
Dipende da cosa riesci a ottenere per quei soldi. Ricapitoliamo: 5
rotoli di filo da 1,5 mmq a una quindicina di Euro l' uno fanno 75
Euro, il PVC m'e' costato una ventina di Euro, un avvolgitore per tubo
in gomma da giardino altri 20 Euro, scatoline e minuterie una
quindicina di Euro. Siamo a 130 Euro, a cui vanno aggiunti un paio di
paletti di ferro (noi usiamo dell' alluminio rottamato di vecchie
antenne), poi trascuro il cavo per arrivare alla stazione.
Diciamo che l' antenna puo' costare pressappoco 150 Euro, che ti danno
una ricezione bidirezionale commutabile nelle bande da 30 a 160 metri
con prestazioni molto buone. Per eguagliarle (forse) ti ci vuole un
array di verticali in fase amplificate singolarmente, come questo:

http://www.dxengineering.com/Products.asp?ID=250&SecID=117&DeptID=12

che pero' come puoi notare ha un altro costo. A questo punto ognuno
giudichera' se vale la pena.
Post by i3HEV, mario
perché ormai la stragrande maggioranza dei radioamatori non fa più parte
di quell'associazione, punto. Su *cosa* sbaglio?
Secondo il mio modestissimo parere non e' una "stragrande"
maggioranza, ma non importa, ammettiamo pure che lo sia. Pero' i
radioamatori attivi, almeno fra le mie conoscenze, sono quasi tutti
soci.
Post by i3HEV, mario
questo in realtà non è vero, e lo sai meglio di me: sono capaci quelli
che son capaci, e non sono affatto tutti.
Suvvia, a cacciare un urlo nel microfono sono buoni tutti. Poi e'
chiaro che c'e' QSO e QSO.
Post by i3HEV, mario
o forse vuol dire che la diffrazione ti ha favorito, o forse che
l'angolo di bounce cascava bene proprio a te e non cento km più in là, o
forse che l'officina vicino a casa tua ha già chiuso e le altre no...
insomma, mio caro, i fattori da considerare sono molti, troppi per una
conclusione così azzardata come la tua.
Io parlo di HF, anzi di bande basse, dove non ci sono differenze cosi'
marcate come per esempio in 6 metri dove invece la propagazione e' a
macchie di leopardo. Se ascolto bene e un altro a 100 Km ascolta
male, vuol dire che lui ha un problema. Poi e' chiaro che fra il nord
Italia e il sud Italia ci sono delle differenze notevoli, ma cio' non
avviene fra postazioni abbastanza vicine, pressappoco alla stessa
latitudine.
Post by i3HEV, mario
come fai a rispondermi "Secondo me no"? Ti dai torto da solo?!
Hai scritto: in effetti i "contestatori" sono in buona parte
prepotenti. Io ho risposto: secondo me no.
Post by i3HEV, mario
Seconda: dovresti proprio spiegarmela, questa sottile differenza tra
prepotenza (ottenere ragione con la forza) e gioco aggressivo (voler
vincere con la forza aldilà delle regole)
Per me gioco aggressivo non significa "voler vincere con la forza
aldilà delle regole" ma insistere, perseverare, tenere duro.
Altrimenti avrei scritto "gioco scorretto" o "gioco disonesto". Hai
detto che sei un cultore di linguistica e stiracchiamento? :-)
Post by i3HEV, mario
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Guarda che di S&P ne ho fatto anche da casa...
con quanti watt? Dai, Paolo, da bravo...
Nessun problema, l' ho fatto anche con i 100 W del mio FT-990 e il
dipolo rotativo. Come ti ripeto abito in centro, in una zona
densamente popolata. Se mi metto a fare TVI finisco crocefisso con
una corona di spine in testa, per questo in orario televisivo sono
costretto a fare molta attenzione. Pero' certe soddisfazioni me le
sono tolte lo stesso, specialmente in CW, perche' con un po' di
ascolto e di pazienza si possono piazzare buoni colpi.
Poi se ti ricordi in passato abbiamo discusso sull' uso della potenza,
e io ho sempre sostenuto che dovesse venire usata con precisione
chirurgica, una chiamata al momento giusto e tanti saluti, nulla di
piu'. Non sono un fanatico, per me prima della potenza ci sono cose
piu' importanti.
Post by i3HEV, mario
Il filtro che
sta prima del primo mixer non si è il roofing, ma il preselettore ;)
D' accordo. In ogni modo una delle prime cose che ho imparato grazie
ai contest e' stata l' importanza dell' attenuatore esterno, per
questo penso che sia un' attivita' capace di dare una ricaduta utile.
Post by i3HEV, mario
no, in quei giorni lavo i piatti e pulisco la casa... le fatine
rifiutano ostinatamente di venire, quindi ci tocca arrangiarci :)
Proprio stasera ho fatto una padella di pesce azzurro appena scottato,
con un filo d' olio, aglio, limone e prezzemolo crudo... :-)
--
Good luck in the pile-up de I4EWH - N8FK
http://i4ewh.altervista.org
i3HEV, mario
2009-04-05 21:31:12 UTC
Permalink
Dipende da cosa riesci a ottenere per quei soldi. ...
l'ho detto, ca parlamm e nu ce capimm... non dipende da cosa ci riesci
ad ottenere, ma da quanto ci metti a guadagnarli! :/
Secondo il mio modestissimo parere non e' una "stragrande"
maggioranza... Pero' i radioamatori attivi, almeno fra le mie
conoscenze, sono quasi tutti soci.
evidentemente, le tue conoscenze sono prevalentemente in sezione; tra le
mie, di conoscenze, gli iscritti invece si contano sulla punta delle
dita, ma non pretendo che questo abbia un significato statistico.

Però in cambio i radioamatori in italia a quanto ne so sono oltre
trentamila, mentre gli iscritti al sodalizio sono suppergiù diecimila,
probabilmente oggi anche meno, che significa uno su tre: ora, se una
maggioranza di due a uno non ti sembra stragrande, allora alzo le mani -
ma basta che ci mettiamo d'accordo sul vocabolario da usare... >:)
Suvvia, a cacciare un urlo nel microfono sono buoni tutti. ...
ah sì, a urlare nel microfono sono capaci tutti, ma per completare un
QSO non basta sputacchiare nel microfono, bisogna anche capire quello
che ti dice il corrispondente - e qui la faccenda si fa del tutto diversa.
Io parlo di HF, anzi di bande basse, dove non ci sono differenze
cosi' marcate... Se ascolto bene e un altro a 100 Km ascolta
male, vuol dire che lui ha un problema. ...
e questa dove l'hai letta, su urania? Mi sa tanto che, impegnato da
tutti quei contest, ti sei dimenticato di studiare la propagazione...
quella che hai scritto è una solenne bufalata! Questa da te non me
l'aspettavo :o(

Ti do un indizio: implora san goggolo e cerca "diversity"... oppure
prendi un ricevitore portatile (anche una radiolina per onde medie) e
vacci un po' a spasso.
Per me gioco aggressivo non significa "voler vincere con la forza
aldilà delle regole" ma insistere, perseverare, tenere duro. ...
se intendi questo, io di gioco duro ne vedo poco; ma, in cambio, vedo
moltissimo gioco scorretto.
...l' ho fatto anche con i 100 W...
e sarebbe poco? Provaci con 2W, così ti rendi conto di quanti sono
quelli che ti passano sopra, deliberatamente o semplicemente perché
hanno le orecchie foderato di prosciutto...

Con 100W arrivi suppergiù un punto S meno che con la potenza massima di
legge, quindi non è che ci siano grandi differenze... se poi per "uso
chirurgico" intendi che ritieni opportuno trasgredire la legge solo
quando non sei capace di passare con la potenza legale, allora è un
altro paio di maniche... io in quel caso preferisco scegliere di non
passare e amen.
...una delle prime cose che ho imparato grazie
ai contest e' stata l' importanza dell' attenuatore esterno...
ma perché, vuoi dire che prima non lo sapevi? ma dai... >:)
Proprio stasera ho fatto una padella di pesce azzurro appena scottato,
con un filo d' olio, aglio, limone e prezzemolo crudo... :-)
e con quanti watt? >:)

Ciao!
--
73 es 51 de i3hev, op. mario

Non è Radioamatore, se non gli fuma il saldatore!
- Campagna 2006 "Il Radioamatore non è uno che ascolta la radio"

it.hobby.radioamatori.moderato
http://digilander.libero.it/hamweb
http://digilander.libero.it/esperantovenezia
Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
2009-04-05 23:18:39 UTC
Permalink
On Sun, 05 Apr 2009 23:31:12 +0200, "i3HEV, mario"
Post by i3HEV, mario
l'ho detto, ca parlamm e nu ce capimm... non dipende da cosa ci riesci
ad ottenere, ma da quanto ci metti a guadagnarli! :/
Se ci mettiamo a parlare di economia e cose del genere il discorso
diventa un po' complesso, in ogni modo per me un' antenna di elevate
prestazioni che costa circa 150 Euro (ma da dove sono usciti i 200 di
cui parlavi?) non e' carissima, oltretutto considerando che con due di
queste ci fai 4 direzioni e sono sufficienti per la maggior parte
delle cose che passa il convento.
Post by i3HEV, mario
evidentemente, le tue conoscenze sono prevalentemente in sezione; tra le
mie, di conoscenze, gli iscritti invece si contano sulla punta delle
dita, ma non pretendo che questo abbia un significato statistico.
Non parlo di sezione, ma di "giro" di persone che bene o male si
sentono nella mia zona. Quelli che conosco io sono per la maggior
parte iscritti.
Post by i3HEV, mario
Però in cambio i radioamatori in italia a quanto ne so sono oltre
trentamila, mentre gli iscritti al sodalizio sono suppergiù diecimila
L' anno scorso gli iscritti mi risultavano attorno a 13.000 (sempre se
non ricordo male), quest' anno puo' darsi che siano diminuiti a causa
della crisi, ma forse 10.000 e' una valutazione un pochino scarsa.
Comunque io farei una distinzione fra radioamatori attivi e licenze
assegnate, perche' immagino che ci sia un sacco di gente che dopo aver
ottenuto la licenza per una ragione o per l' altra abbia cambiato
hobby.
Post by i3HEV, mario
ah sì, a urlare nel microfono sono capaci tutti, ma per completare un
QSO non basta sputacchiare nel microfono, bisogna anche capire quello
che ti dice il corrispondente - e qui la faccenda si fa del tutto diversa.
Purtroppo mi e' capitato di sentire cose terribili, ma le risparmio ai
lettori. Pero' se ci si vede di persona ti faccio tornare a casa
piangendo.
Post by i3HEV, mario
e questa dove l'hai letta, su urania? Mi sa tanto che, impegnato da
tutti quei contest, ti sei dimenticato di studiare la propagazione...
quella che hai scritto è una solenne bufalata! Questa da te non me
l'aspettavo :o(
Mi scuserai, ma io le bande basse le conosco. Ho cominciato a farci
attivita' 25 anni fa e nel mio piccolo credo di sapere come funziona
la propagazione e cosa puo' ascoltare la concorrenza.
Ripeto: non parlo dei 10 o dei 15 metri, nelle bande alte possono
esserci delle differenze, ma quando hai dei team che fanno contest
dalla mia regione, per esempio quelli di Bologna, Modena, Cesena e
Forli', se uno di questi non ascolta vuol dire che ha qualche
problema. In ogni modo se non credi a quello che dico puoi chiedere a
qualsiasi appassionato di bande basse con un po' di esperienza
pratica, dalle tue parti immagino che ce ne siano.
Post by i3HEV, mario
se intendi questo, io di gioco duro ne vedo poco; ma, in cambio, vedo
moltissimo gioco scorretto.
C'e' anche gente che quando sente un normalissimo pile-up dice: questi
qua sgomitano...
Post by i3HEV, mario
e sarebbe poco? Provaci con 2W, così ti rendi conto di quanti sono
quelli che ti passano sopra, deliberatamente o semplicemente perché
hanno le orecchie foderato di prosciutto...
Non c'e' problema, tanto alla fine e' solo questione di orecchio,
bisogna solo scegliere il momento giusto.
Post by i3HEV, mario
se poi per "uso
chirurgico" intendi che ritieni opportuno trasgredire la legge solo
quando non sei capace di passare con la potenza legale, allora è un
altro paio di maniche...
Non attribuirmi troppe nefandezze, per favore. Non sono di quelli che
si gasano con la potenza, ho sempre ritenuto piu' importante l'
ascolto.
Post by i3HEV, mario
ma perché, vuoi dire che prima non lo sapevi? ma dai... >:)
Come dicono in meridione, nessuno nasce imparato. Quel poco che so l'
ho messo insieme con chiodi e martelli.
Post by i3HEV, mario
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Proprio stasera ho fatto una padella di pesce azzurro appena scottato,
con un filo d' olio, aglio, limone e prezzemolo crudo... :-)
e con quanti watt? >:)
Gia', con quanti watt? Adesso pero' penso che possa bastare. Il
newsgroup s'e' mosso per un po', il week-end e' passato, e io credo di
aver dato abbastanza.
--
Good luck in the pile-up de I4EWH - N8FK
http://i4ewh.altervista.org
i3HEV, mario
2009-04-06 20:51:18 UTC
Permalink
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Se ci mettiamo a parlare di economia e cose del genere il discorso
diventa un po' complesso, in ogni modo per me un' antenna di elevate
prestazioni che costa circa 150 Euro... non e' carissima...
che non sia carissima siamo d'accordo, ma resta il fatto che pochi,
specialmente di questi tempi, si possono permettere di spendere i soldi
in questo modo, quando buona parte della popolazione fatica ad arrivare
alla fine del mese.
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Non parlo di sezione, ma di "giro" di persone... sono per la maggior
parte iscritti.
boh, non so che dirti, se non che evidentemente hai un giro molto
particolare...
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
...io farei una distinzione fra radioamatori attivi e licenze
assegnate, perche' immagino che ci sia un sacco di gente che dopo aver
ottenuto la licenza... abbia cambiato hobby.
dal momento che le licenze scadono, e quelli che cambiano hobby di
solito non le rinnovano (e perché dovrebbero, del resto?), io non credo
che questa frazione possa spostare di molto la proporzione.
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
...Pero' se ci si vede di persona ti faccio tornare a casa piangendo....
dopo tanti anni di esperienza e con numerosi corsi di preparazione
all'esame al mio attivo, sinceramente dubito molto che riuscirai a
stupirmi >:)
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Mi scuserai, ma io le bande basse le conosco. Ho cominciato a farci
attivita' 25 anni fa e nel mio piccolo credo di sapere come funziona
la propagazione... ...puoi chiedere a qualsiasi appassionato di
bande basse con un po' di esperienza...
Insomma, praticamente mi stai dando del pivello... rotfl! >:)

Non ho motivo di insistere, mi limito ad un consiglio da amico (e da
esperto della materia): quando ne avrai tempo e voglia, rivedi un po' le
tue conoscenze sulla propagazione, bande basse comprese - ad esempio, il
fading da interferenza dell'onda di terra con l'onda di cielo - ne avrai
dei vantaggi :)
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Non attribuirmi troppe nefandezze, per favore. Non sono di quelli che
si gasano con la potenza...
ma io non ti attribuisco * nessuna * nefandezza! :)
Al contrario: ho pur detto, e chiaramente, che non credo tu
appartenga alla trista genia linearizzata... ho sbagliato? :)
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Come dicono in meridione, nessuno nasce imparato. ...
questo è vero, ma quella cosa è programma d'esame! E non vedo proprio
nessun bisogno di un contest per imparare il programma d'esame...

Ciao!
--
73 es 51 de i3hev, op. mario

Non è Radioamatore, se non gli fuma il saldatore!
- Campagna 2006 "Il Radioamatore non è uno che ascolta la radio"

it.hobby.radioamatori.moderato
http://digilander.libero.it/hamweb
http://digilander.libero.it/esperantovenezia
Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
2009-04-07 00:32:10 UTC
Permalink
On Mon, 06 Apr 2009 22:51:18 +0200, "i3HEV, mario"
Post by i3HEV, mario
che non sia carissima siamo d'accordo, ma resta il fatto che pochi,
specialmente di questi tempi, si possono permettere di spendere i soldi
in questo modo, quando buona parte della popolazione fatica ad arrivare
alla fine del mese.
Infatti ho sempre parlato di gruppi organizzati o di Sezioni, in modo
da dividere la spesa. Poi esistono persone che comprano le radio
top-line da 9.000 Euro, ma per quello che capisco io resta valido il
detto "mille dollari per l' antenna, cento per la radio".
Post by i3HEV, mario
dal momento che le licenze scadono, e quelli che cambiano hobby di
solito non le rinnovano (e perché dovrebbero, del resto?), io non credo
che questa frazione possa spostare di molto la proporzione.
Rinnovare la licenza costa poco, io ho un fratello appassionato di
fotografia ma dotato di licenza, che non ha mai usato, pur pagando
tutti gli anni.
Post by i3HEV, mario
dopo tanti anni di esperienza e con numerosi corsi di preparazione
all'esame al mio attivo, sinceramente dubito molto che riuscirai a
stupirmi >:)
Intanto puoi guardare qua: http://www.kh2d.net/
Post by i3HEV, mario
bande basse comprese - ad esempio, il
fading da interferenza dell'onda di terra con l'onda di cielo - ne avrai
dei vantaggi :)
Bene, e secondo te l' onda di terra quanta strada riesce a fare? A me
risulta che dopo un migliaio di chilometri o poco piu' questa scompaia
a causa dell' assorbimento del terreno, e di conseguenza anche il
fading da interferenza che hai citato. Io ho sempre parlato di DX,
non di QSO fra italiani o europei.
Post by i3HEV, mario
Al contrario: ho pur detto, e chiaramente, che non credo tu
appartenga alla trista genia linearizzata... ho sbagliato? :)
Non fare il furbo. Non tutti quelli che possiedono una pistola la
usano contro la legge, e io ho sempre parlato del ferro di un
chirurgo, non dell' arme di un nemico. La citazione la conosci, no?
--
Good luck in the pile-up de I4EWH - N8FK
http://i4ewh.altervista.org
i3HEV, mario
2009-04-07 20:39:48 UTC
Permalink
...per quello che capisco io resta valido il
detto "mille dollari per l' antenna, cento per la radio".
va ben, dai, diciamo "mille giorni per costruire l'antenna, e cento per
la radio" :)

Scherzi a parte, se parti da un progetto d'acquisto è probabilmente
vero, ma se parti da un'idea di autocostruzione le proporzioni cambiano
parecchio ;)
....io ho un fratello appassionato di fotografia ma dotato
di licenza, che non ha mai usato, pur pagando tutti gli anni. ...
be', se non altro hai chi ti fa le foto ;)
Bene, e secondo te l' onda di terra quanta strada riesce a fare? A me
risulta che dopo un migliaio di chilometri o poco piu' questa scompaia...
sì ben, quella originale (e la distanza raggiunta dipende da vari
fattori, ma principalmente dalla lunghezza d'onda)... ma quando ti
arriva l'onda di cielo, rifrangendosi su vari ostacoli (naturali e non)
può subire rotazioni di polarizzazione e continuare a propagarsi guidata
dal terreno, causando molti ben noti fenomeni di fading localizzato che
si riscontrano con discreta frequenza in onde medie e lunghe - anche a
svariate migliaia di km dall'emittente. L'idea di base sta nel principio
di Huygens: ogni volta che un'onda incontra un qualsiasi ostacolo, si
propaga a partire da quello come se fosse una nuova sorgente.
Non fare il furbo.
furbo, io? No, posso avere molti altri difetti, ma quello (ahimè)
proprio mi manca... :o/

Ciao!
--
73 es 51 de i3hev, op. mario

Non è Radioamatore, se non gli fuma il saldatore!
- Campagna 2006 "Il Radioamatore non è uno che ascolta la radio"

it.hobby.radioamatori.moderato
http://digilander.libero.it/hamweb
http://digilander.libero.it/esperantovenezia
ik7jwy
2009-04-02 08:42:28 UTC
Permalink
On Wed, 01 Apr 2009 23:50:58 +0200, "i3hev, mario"
Post by i3hev, mario
e lo si cerca, dove?? Al parco pubblico, le antenne non te le lasciano
mettere di sicuro: se non c'è uno RICCO che ha terra sua e la mette a
disposizione, dove pensi di andare a cercare? :-o
ops.. leggo frettolosamente tra un impegno di lavoro e l'altro.
Non è detto che ci debba essere uno ricco.
Prendi per esempio l'esperienza IH9P da Pantelleria. Non eravamo
straccione, questo è fuori discussione :-), ma non mi è parso ci fosse
uno ricco a sponsorizzare tutto.
In effetti, nelle esperienza di contest field-day-style o
dx-pedition-style basta mettere insieme le risorse di ciascuno e può
venir fuori un gurppo niente male e comunque ci si diverte un sacco.

Ok, riconosco che ora è meglio tornare al lavoro :-)

Ciao
i3HEV, mario
2009-04-02 22:28:21 UTC
Permalink
Post by ik7jwy
ops.. leggo frettolosamente tra un impegno di lavoro e l'altro.
Non è detto che ci debba essere uno ricco.
Prendi per esempio l'esperienza IH9P da Pantelleria. Non eravamo
straccione, questo è fuori discussione :-), ma non mi è parso ci fosse
uno ricco a sponsorizzare tutto. ...
Si parlava di una stazione fissa con decine di antenne e radio... :)

Peraltro, come sai bene, prender su baracca e burattini ed andarsene a
pantelleria a fare il contest non è cosa per chiunque! C'è molta
(troppa!) gente in italia che deve sfangarsela con mille euro al mese,
secondo te lo possono fare? io non prendo quella cifra, ma tra famiglia
e finanze avrei serie difficoltà...

Ciao!
--
73 es 51 de i3hev, op. mario

Non è Radioamatore, se non gli fuma il saldatore!
- Campagna 2006 "Il Radioamatore non è uno che ascolta la radio"

it.hobby.radioamatori.moderato
http://digilander.libero.it/hamweb
http://digilander.libero.it/esperantovenezia
i3HEV, mario
2009-04-01 21:52:11 UTC
Permalink
Suvvia, qualsiasi altra antenna che non sia la EH costa di piu'. ...
ma fammi il piacere... parliamo di pianeti diversi, evidentemente.
E poi i professionisti sono tutti miliardari...
mo' vengo là e ti picchio con la tua antenna, dopo averla strappata
selvaggiamente dal tetto cercando di lasciare dei buchi... :-P
Esatto. Allora l' unica soluzione e' la cooperativa: ci si organizza
in un gruppetto di assatanati e si cerca un posto adatto...
e lo si cerca, dove?? Al parco pubblico, le antenne non te le lasciano
mettere di sicuro: se non c'è uno RICCO che ha terra sua e la mette a
disposizione, dove pensi di andare a cercare? :-o
Non conosco nessuno che si sia fatto installare la stazione a
pagamento. Non ti viene in mente che uno cosi' sarebbe preso in giro
per tutta la vita terrena e per tutte le successive reincarnazioni?
io invece ne ho conosciuto qualcuno, e nessuno l'ha preso in giro.
In generale i partecipanti ai contest sono corretti. Se e' per
tranquillizzarti diro' che non regna l' anarchia...
molto tranquillizzante, peccato che non sia altrettanto vero :o/
... Ci vieni a Pordenone?
quand'è che la fanno? Se è all'inizio di maggio, sono altrove...
C'e' spazio abbondante in 12, 17 e 30 metri ...
no, per me non ce n'è affatto, non vedo perché devo farmi da parte per
lasciare spazio alla prepotenza. Facciamo così: fatevi voi il contest in
12, 17 e 30 metri, e lasciatemi stare le bande tradizionali, prometto
che non verrò a darvi fastidio, così siamo tutti contenti :-P
e per me questo è il fine, dopo aver fatto qualcosa metterlo alla
prova se va o no, ed il contest è un buon banco di prova.


ok, allora per il prossimo contest ti presto il mio trasmettitore qrp da
2W per i 20 metri, autocostruito, e tu ti fai il contest con quello,
così lo provi ed impari qualcosa di nuovo - ad operare con potenze
normali, insomma... >:)

Che Michele avesse ragione al 100% l'ho già detto anch'io, il fatto è
che purtroppo lui rappresenta una parte sana mescolata in un lazzaretto
di malati di linearite e celhopiùgrossite... :o(
che gusto c'e' a costruirsi qualcosa se poi non cerchi di usarlo
sfruttando per bene le sue possibilita'?
su questo ci sarebbe moltissimo da dire, ma ti faccio solo presente che
il contest non è l'unica occasione...
Se non ci fossi io la tua vita sarebbe grigia e monotona! Ma perche'
non ti metti a fare contest? Scommetto che avresti anche tu diverse
soluzioni tecniche da sperimentare... o no? :-)
maddai, siamo seri: se non parliamo di livello circuitale, in hf c'è
molto da divertirsi ma ormai gran poco da sperimentare! Comunque,
qualche contest in passato l'ho fatto anch'io, e non è escluso che
magari ne faccia qualcuno anche in futuro, non è che io stia parlando di
cose delle quali non ho la più pallida idea...

Ciao!
--
73 es 51 de i3hev, op. mario

Non è Radioamatore, se non gli fuma il saldatore!
- Campagna 2006 "Il Radioamatore non è uno che ascolta la radio"

it.hobby.radioamatori.moderato
http://digilander.libero.it/hamweb
http://digilander.libero.it/esperantovenezia
i3mdu mike
2009-03-30 08:54:13 UTC
Permalink
eterno dilemma amletico
contest si o contest no
se sia più nobile spegnere la radio l' ultimo week end di ottobre
o prender l' armi e buttarsi nella mischia a capofitto
partecipare, vincere, barare.......
forse

vabbè non la faccio più lunga.

non mi dispiacciono i contest
ho fatto spesso il "contest", CQWW, con antenne stinfie e con 5W veri, tanto
per vedere cosa si fa e dove si arriva e vi assicuro che si arriva
dapperttutto.
Il divertimento è assicurato, ed anche se ci si limita al 5915, è una
verifica che la potenza e le mega antenne non servirebbero per farsi
sentire.
Del resto personalmente mi rompo a fare i qso chiacchieroni, dove dopo poco
non si sa più cosa dire e ci si limita ugualmente a passarsi le solite info
di cui a nessuno gliene frega un granchè. E per fare altro tipo di
chiccchiere c'è il telefono.
Ma "chacun a ca facon" ed ognuno si diverta come meglio crede.
Comunque il contest è una buona palestra per affinare orecchie, in qrp si
ascolta più che chiamare, capire molto sulla propagazione e frequenze, e se
si vuole capire di più di radio ed i limiti propri e della propria
attrezzatura, ed alla fine è divertente.
Quest' anno l' abbiamo fatto con un gruppetto di soci di ari venezia dall'
isola della Certosa, non in qrp, ed è stato un vero divertimento:
trasporto materiali in barca, quasi da dx-pedition, allestimento direttiva
e antenne filari per le varie bande, stazione, apparati computer, cluster
ecc. insomma un bel lavoro in cui tutti hanno imparato qualchecosa e poi un
gran divertimento e partecipazioine.
Insomma un momento di attività sociale e socializzante per uscire dal chiuso
del nostro stanzino delle radio
E poi anche il lato ludico e "abbuffante" non è stato da meno......
foto ed info su iq3ve activity di www.arivenezia.it
Dei miei circa 3000 qso fatti dal lontano 1969, un 70 per cento è stato
fatto in qrp con meno di 5 w, ed una buona metà in cw, quasi un terzo in
contest in qrp ssb.
Molti con apparati HM , e per me questo è il fine, dopo aver fatto qualcosa
metterlo alla prova se va o no, ed il contest è un buon banco di prova.
Non mi interessa il risultato, ossia arrivare primo, ma verificare che ciò
che ho fatto sia funzionante e funzionale, oppure un semplice divertimento
con 2 gg di full immersion di radio.
Mi basta la soddisfazione personale , non la ricerca dell' omologazione ne
del podio, io sono così ma capisco anche gli altri.

ciao
mike i3mdu
i3HEV, mario
2009-03-30 20:14:25 UTC
Permalink
Olà, chi si legge! Ciao, Michele! :)
Post by i3mdu mike
eterno dilemma amletico
contest si o contest no ...
mah... secondo me, in realtà, non sarebbe un dilemma: il contest fatto
onestamente e con l'intento di imparare qualcosa - insomma, come lo
descrivi tu :) - è senz'alto un'attività che unisce l'utile al
dilettevole, il momento ludico alla crescita personale, e non ha nessuna
controindicazione.

Sono quelli che "non hanno niente da imparare" e devono per forza
avercelo più grosso (il lineare, il traliccio, l'antennone...) che
finiscono per rovinare il gioco... :o/

Però, devo anche riconoscere che punzecchiare un po' il buon Paolo
sull'argomento è cosa di grande soddisfazione: non manca * mai * di
abboccare all'esca! :D

Ciao!
--
73 es 51 de i3hev, op. mario

Non è Radioamatore, se non gli fuma il saldatore!
- Campagna 2006 "Il Radioamatore non è uno che ascolta la radio"

it.hobby.radioamatori.moderato
http://digilander.libero.it/hamweb
http://digilander.libero.it/esperantovenezia
ik7jwy
2009-03-22 23:42:47 UTC
Permalink
On Sun, 22 Mar 2009 16:04:10 +0100, "i3HEV, mario"
Post by i3HEV, mario
... oppure un gran russare generale >:)
in tale (denegato) caso , russerà anche qualcuno di coloro a cui ho
segnalato l'articolo :-)

http://www.hamradioweb.org/forums/showthread.php?t=3941
Post by i3HEV, mario
rotfl, stai dicendo che i contest sono un ostacolo all'apprendimento?
Sono del tutto d'accordo...
dicono che ad una certa età non si possa più cambiare idea... :-))
Ciao
--
www.hamradioweb.org/forums
hamradio skill sharing
i3HEV, mario
2009-03-23 21:07:25 UTC
Permalink
Post by ik7jwy
in tale (denegato) caso , russerà anche qualcuno di coloro a cui ho
segnalato l'articolo :-)
finirà che mi arresteranno come sonnifero abusivo... :)
Post by ik7jwy
dicono che ad una certa età non si possa più cambiare idea... :-))
ma piano piano le idee si maturano: stavolta ha cominciato Paolo, vedrai
che prima o poi tocca anche a te! Vi aspetto entrambi al varco: prima o
poi vi vedrò, ormai canuti e presbiti, pentiti di una vita di sciambola
ma doverosamente contriti, e perciò con l'anima ormai linda di bucato,
arrancare col vecchio saldatore su minuscoli finali HF da 250 mW... Sarà
il giorno in cui avrete finalmente capito che in canna abbiamo cartucce
solo per pochi decenni di QSO, non vale la pena di sprecarli in inutili
"59 but what's your call?"! >:)

Insomma, in breve: "Life is much too short for QRO!" ;)

/MODO (SEMI)SERIO ON

Per quanto riguarda me, tu sai che io sono sempre aperto ai cambiamenti:
la mia idea attuale è che il contest sia un gioco dal quale non si
impara nulla a parte il gioco stesso, ma che potrebbe anche essere
divertente, se solo fosse combattuto lealmente ed onestamente da tutti i
partecipanti; invece purtroppo siamo lontanissimi da questo, e quindi
non mi diverte più... se lo stato delle cose dovesse cambiare, sarei
senz'altro pronto a rivedere le mie posizioni; ma non per questo
rinuncerò a punzecchiare il buon Paolo - e nemmeno te! Non vedo proprio
perché dovrei rinunciare ad un sano ed onesto divertimento! >:)

/MODO (SEMI)SERIO OFF

Ciao!
--
73 es 51 de i3hev, op. mario

Non è Radioamatore, se non gli fuma il saldatore!
- Campagna 2006 "Il Radioamatore non è uno che ascolta la radio"

it.hobby.radioamatori.moderato
http://digilander.libero.it/hamweb
http://digilander.libero.it/esperantovenezia
ik7jwy
2009-03-24 14:05:13 UTC
Permalink
On Mon, 23 Mar 2009 22:07:25 +0100, "i3HEV, mario"
Post by i3HEV, mario
ma piano piano le idee si maturano: stavolta ha cominciato Paolo, vedrai
che prima o poi tocca anche a te!
mhhh !?! Ma io mi riferivo alla *tua* età ,
e quello che hai scritto in /MODO (SEMI)SERIO me lo conferma :-)))

A parte gli scherzi, sai bene che leggo sempre con estremo interesse
quello che scrivi.

Ciao
--
www.hamradioweb.org/forums
hamradio skill sharing
i3HEV, mario
2009-03-24 21:38:40 UTC
Permalink
mhhh !?! Ma io mi riferivo alla *tua* età ...
l'avevo sospettato, ma... hai presente "far lo gnorri" ? >:)
...sai bene che leggo sempre con estremo interesse quello che scrivi. ...
grazie :)

Ciao!
--
73 es 51 de i3hev, op. mario

Non è Radioamatore, se non gli fuma il saldatore!
- Campagna 2006 "Il Radioamatore non è uno che ascolta la radio"

it.hobby.radioamatori.moderato
http://digilander.libero.it/hamweb
http://digilander.libero.it/esperantovenezia
Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
2009-03-25 11:00:08 UTC
Permalink
On Mon, 23 Mar 2009 22:07:25 +0100, "i3HEV, mario"
Post by i3HEV, mario
la mia idea attuale è che il contest sia un gioco dal quale non si
impara nulla a parte il gioco stesso
Forse dipende dalla situazione: c'e' gente che usa il contest come
laboratorio per testare soluzioni sempre migliori; e c'e' chi invece
pensa a vincere con qualsiasi mezzo, anche scorretto.
Recentemente internet ha messo a disposizione una possibilita' nuova:
i ricevitori remotizzati. In questo modo e' possibile imbrogliare
senza essere scoperti, ma il gusto di fare competizione non so dove
vada a finire.
Comunque io mi diverto ugualmente: faccio la mia gara meglio che
posso, usando i mezzi che ho cercato di perfezionare al meglio. Alla
fine il contest si fa scegliendo un avversario sempre piu' difficile:
se' stessi.
--
Good luck in the pile-up de I4EWH - N8FK
http://i4ewh.altervista.org
i3HEV, mario
2009-03-25 22:18:17 UTC
Permalink
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
Forse dipende dalla situazione: c'e' gente che usa il contest come
laboratorio per testare soluzioni sempre migliori; e c'e' chi invece
pensa a vincere con qualsiasi mezzo, anche scorretto. ...
le soluzioni però di solito sono comprate e scartate, e questo degrada
il test al più a semplice recensione di prodotto... i secondi poi non li
prendo nemmeno in considerazione, il mondo sarebbe decisamente migliore
senza di loro.

Nota bene, non escludo che ci sia * qualcuno * che, avendo una
sufficiente competenza, si prepari le attrezzature ed utilizzi il
contest per sperimentarle: mi limito solo a rilevare che sono tanto
tristemente pochi che si perdono nel mare degli schiacciabottoni :(
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
i ricevitori remotizzati. ...
Già, ci mancavano solo quelli. Però il problema non è nell'abbondante
disponibilità di trucchi, ma nella scarsezza di onestà.
Post by Paolo Zaffi I4EWH - N8FK
se' stessi.
ben detto: adesso vedi se riesci anche a farglielo capire a quelli che
ti schiacciano con i trasmettitori di radio pechino... >:)

Dai, lo sai anche tu: se operi onestamente e con mezzi legali, il
contest non riesci nemmeno a cominciarlo, non parliamo poi di piazzarsi...

Ciao!
--
73 es 51 de i3hev, op. mario

Non è Radioamatore, se non gli fuma il saldatore!
- Campagna 2006 "Il Radioamatore non è uno che ascolta la radio"

it.hobby.radioamatori.moderato
http://digilander.libero.it/hamweb
http://digilander.libero.it/esperantovenezia
ik7jwy
2009-03-26 07:53:15 UTC
Permalink
Opportuna la decisione di spostare la discussione su un thread
apposito ;-)


On Wed, 25 Mar 2009 23:18:17 +0100, "i3HEV, mario"
Post by i3HEV, mario
Nota bene, non escludo che ci sia * qualcuno * che, avendo una
sufficiente competenza, si prepari le attrezzature ed utilizzi il
contest per sperimentarle: mi limito solo a rilevare che sono tanto
tristemente pochi che si perdono nel mare degli schiacciabottoni :(
Che sia pieno di schiacciabottoni è innegabile. Come direbbe una
persona che conosco, "gente che ha preso l'A.G. con i punti"... :-)
Tuttavia, pur partendo dalla doverosa premessa che i contest sono
effettivamente solo un gioco, almeno per le persone serie :-), quella
del partecipare ai contest è una delle attività in cui si fa strada
più agevolmente la gente preparata a discapito degli schiacciabottoni.
Uno può schiacciare tutti i bottoni che vuole e può depauperare tutte
le sue finanze per mettere su una stazione megagalattica, ma se poi
gli manca lo "skill" si attacca al tram. Intendendo per skill il
fattore umano, cioè il fare una cosa sapendo cosa si sta facendo,
ragionandoci sopra, studiando, provando e riprovando strategie, mezzi,
propagazione etc.
Un esempio banalissimo, suggerito proprio dalla trascorsa esperienza
della Contest University: un losco personaggio a noi noto chiede a
K3LR alcuni particolari sulla ricezione nelle bande basse. Ne è venuta
fuori l'occasione giusta per mettersi a "cucire" con toroidi e ferriti
per migliorare l'ascolto in 160m. Cioè, si parte con un gioco e si
finisce al saldatore :-)
Post by i3HEV, mario
Già, ci mancavano solo quelli. Però il problema non è nell'abbondante
disponibilità di trucchi, ma nella scarsezza di onestà.
Anche questo è purtroppo vero.
Tim K3LR ad una domanda circa l'uso di strani amplificatori anche in
USA ha risposto che tutti i suoi amplificatori montano solo una
singola 8877 e sono autocostruiti (monobanda, uno per banda), ma ,
cosa che si è scolpita nella mia memoria, ha detto che le tre maggiori
stazioni multi/multi in USA (lui, W3LPL e KC1XX) si conoscono bene a
vicenda, si scambiano spesso operatori e "we trust each one to
others".
Non so quanti in Europa potrebbero sostenere onestamente la stessa
affermazione...

Ciao
i3HEV, mario
2009-03-26 21:51:52 UTC
Permalink
Post by ik7jwy
Opportuna la decisione di spostare la discussione su un thread
apposito ;-)
vero? :)
Post by ik7jwy
... partecipare ai contest è una delle attività in cui si fa strada
più agevolmente la gente preparata a discapito degli schiacciabottoni. ...
a parità di altre condizioni (specialmente economiche) è probabile... il
problema è che la parità di condizioni non c'è: chi ha disponibilità
economiche può mettere in campo ben altre risorse rispetto a che non le
ha, e in questo modo magari far pari e patta con la sua incapacità di
capire un nominativo se non ha uno spot sott'occhio (e ce ne sono tanti,
lo sai bene). Indubbiamente, però, i più fortunati sono quelli che sono
ricchi E bravi.
Post by ik7jwy
...tutti i suoi amplificatori montano solo una
singola 8877 e sono autocostruiti (monobanda, uno per banda)...
E tu potresti avere 14 amplificatori monobanda, ed una tenuta per
ospitare loro e le relative antenne, ed una cabina elettrica per
alimentarli e via dicendo? E, obiettivamente, hai speranze di poter
competere con i suoi 14 amplificatori, se tutto quel che ti puoi
permettere è un rtx da 50 W? Ma neanche con tutto il manico del mondo...
come ho già detto, è una gara tra panda e ferrari, e il pilota, se
appena sa tenere in mano il volante, c'entra assai pochino...

Ciao!
--
73 es 51 de i3hev, op. mario

Non è Radioamatore, se non gli fuma il saldatore!
- Campagna 2006 "Il Radioamatore non è uno che ascolta la radio"

it.hobby.radioamatori.moderato
http://digilander.libero.it/hamweb
http://digilander.libero.it/esperantovenezia
Andrea I0ADY
2009-03-26 23:45:15 UTC
Permalink
i3HEV, mario ha detto:


Nota bene, non escludo che ci sia * qualcuno * che ... si prepari le
attrezzature ed utilizzi il contest per sperimentarle

io !!!
una decina di anni fa avevo alcuni RX (home made e commerciali
modificati) da provare, pensai di tentare il contest delle Sezioni,
(competizione alla quale sono ammessi solamente i soci ARI)
occasione ottima perche' la mattina della domenica ci sono alcune
centinaia di stazioni piuttosto forti in 40, quindi una prova perfetta
per i ricevitori nella banda che piu' mi interessa.

Un solo episodio fra i tanti di quel giorno:
a fine contest udii (e registrai ;-) ) un simpatico QSO in due metri
via "ponte", nel quale due OM si accordavano per chiamare
telefonicamente un certo OM sardo, abitante nella citta' la cui sezione
non si era ancora sentita in contest (un moltiplicatore in piu' !!).
L'OM sardo appare come per miracolo in 40 a cinque minuti dalla fine, a
domanda precisa di uno che lo collega dichiara di non essere socio ARI,
uno di quelli che lo avevano chiamato gli dice che "non fa niente" e
lui fa alcuni QSO passando l'identificativo della "sua" sezione ...

Il giorno successivo ho ritenuto mio dovere avvertire presidente e
segretario dell'ARI con due comunicazioni separate (allegando a
entrambe le registrazioni !!!)
avete avuto risposta voi? io nemmeno.
Forse perche' ero un socio "dissidente" e sulla via di non rinnovare
l'iscrizione? ROTFL

E qualcuno finge di non sapere queste cose? spiacente ma anche se viene
a giurarmelo o e' un povero fesso che si fa imbrogliare facilmente dal
primo venuto oppure piu' semplicemente e' in malafede.

Io continuo a fare l'OM a modo mio: non collego mai "spedizioni"
perche' ritengo che un "paese" senza OM residenti semplicemente NON sia
un "paese" ma solo una buffonata (in genere per far arricchire
qualcuno).
Non rifiuto di collegare anche cento volte un paese gia' collegato, un
QSO e' un QSO sempre!
Non ho mai richiesto alcuna "patacca" (pur avendo collegato
praticamente tutto il mondo, e piu' volte: mi mancano solo i "paesi"
attivati solo da spedizioni, quelli senza OM residenti)
Cerco di farlo con radio costruite da me e SEMPRE con potenza bassa,
tanto (l'ho dimostrato durate tutta la vita) se non c'e' nessuno che
piu' o meno volontariamente ti rompe le scatole (nel qual caso faccio
QSY, mica l'ha ordinato il dottore ..) si arriva dovunque anche con
meno 10W, basta la pazienza, la voglia di farlo (e i QSO col Pacifico
fatti in 2xQRP anche con soli 2W, stanno a dimostrarlo)
E infine: rifiuto ogni occasione di competizione, non ho alcuna
necessita' di compensare mie "mancanze" o di autogratificarmi misurando
alcunche' !!
ROTFL
--
Andrea I0ADY
Andrea I0ADY
2009-03-26 23:41:42 UTC
Permalink
i3HEV, mario ha detto:


Nota bene, non escludo che ci sia * qualcuno * che ... si prepari le
attrezzature ed utilizzi il contest per sperimentarle

io !!!
una deciona di anni fa avevo alcuni RX (home made e commerciali
modificati) da provare, pensai di tentare il contest delle Sezioni,
competizione alla quale sono ammessi solamente i soci ARI
occasione ottima perche' la mattina della domenica ci sono alcune
centinaia di stazioni piuttosto forti in 40, quindi una prova perfetta
per i ricevitori nella banda che piu' mi interessa.
Un solo episodio fra i tanti di quel giorno:
a fine contest udii (e registrai ;-) ) un simpatico QSO in due metri
via "ponte", nel quale due OM si accordavano per chiamare
telefonicamente un certo OM sardo, abitante nella citta' la cui sezione
non si era ancora sentita in contest (un moltiplicatore in piu' !!).
L'OM sardo appare come per miracolo in 40 a cinque minuti dalla fine, a
domanda precisa di uno che lo collega dichiara di non essere socio ARI,
uno di quelli che lo avevano chiamato gli dice che "non fa niente" e
lui fa alcuni QSO passando l'identificativo della "sua" sezione ...

Il giorno successivo ho ritenuto mio dovere avvertire presidente e
segretario dell'ARI con due comunicazioni separate (allegando a
entrambe le registrazioni !!!)
avete avuto risposta voi? io nemmeno.
Forse perche' ero un socio "dissidente" e sulla via di non rinnovare
l'iscrizione? ROTFL

E qualcuno finge di non sapere queste cose? spiacente ma anche se viene
a giurarmelo o e' un povero fesso che si fa imbrogliare facilmente dal
primo venuto oppure piu' semplicemente e' in malafede.

Io continuo a fare l'OM a modo mio: non collego mai "spedizioni"
perche' ritengo che un "paese" senza OM residenti semplicemente NON sia
un "paese" ma solo una buffonata (in genere per far arricchire
qualcuno).
Non rifiuto di collegare anche cento volte un paese gia' collegato, un
QSO e' un QSO sempre!
Non ho mai richiesto alcuna "patacca" (pur avendo collegato
praticamente tutto il mondo, e piu' volte: mi mancano solo i "paesi"
attivati solo da spedizioni, quelli senza OM residenti)
Cerco di farlo con radio costruite da me e SEMPRE con potenza bassa,
tanto (l'ho dimostrato durate tutta la vita) se non c'e' nessuno che
piu' o meno volontariamente ti rompe le scatole (nel qual caso faccio
QSY, mica l'ha ordinato il dottore ..) si arriva dovunque anche con
meno 10W, basta la pazienza, la voglia di farlo (e i QSO col Pacifico
fatti in 2xQRP anche con soli 2W, stanno a dimostrarlo)
E infine: rifiuto ogni occasione di competizione: non ho alcuna
necessita' di compensare mie "mancanze" o di autogratificarmi misurando
alcunche' !!
ROTFL
--
Andrea I0ADY
Andrea I0ADY
2009-03-22 15:52:52 UTC
Permalink
Post by i3HEV, mario
(Come al solito, PI = pi greco = 4,14159...).
ROTFL che mi sono perso? :-)
--
Andrea I0ADY
i3HEV, mario
2009-03-22 17:04:42 UTC
Permalink
Post by Andrea I0ADY
Post by i3HEV, mario
(Come al solito, PI = pi greco = 4,14159...).
ROTFL che mi sono perso? :-)
niente, niente, era solo un test, per controllare se c'era qualcuno che
stava attento! <:)

Ciao!
--
73 es 51 de i3hev, op. mario

Non è Radioamatore, se non gli fuma il saldatore!
- Campagna 2006 "Il Radioamatore non è uno che ascolta la radio"

it.hobby.radioamatori.moderato
http://digilander.libero.it/hamweb
http://digilander.libero.it/esperantovenezia
Sandro IW3RAB
2009-03-22 22:39:20 UTC
Permalink
Post by Andrea I0ADY
Post by i3HEV, mario
(Come al solito, PI = pi greco = 4,14159...).
ROTFL che mi sono perso? :-)
Ma perchè usate pi greco + 1 ???
L'inflazione ha toccato anche le mie credenze matematiche ?

Complimeti e saluti

IW3RAB Sandro
i3HEV, mario
2009-03-23 20:38:09 UTC
Permalink
Post by Sandro IW3RAB
Ma perchè usate pi greco + 1 ???
L'inflazione ha toccato anche le mie credenze matematiche ?
La credenza non so, la tastiera senz'altro... :)
Errore di battitura, fu! ;)

Ciao!
--
73 es 51 de i3hev, op. mario

Non è Radioamatore, se non gli fuma il saldatore!
- Campagna 2006 "Il Radioamatore non è uno che ascolta la radio"

it.hobby.radioamatori.moderato
http://digilander.libero.it/hamweb
http://digilander.libero.it/esperantovenezia
GB
2009-03-22 19:32:23 UTC
Permalink
On Sat, 21 Mar 2009 00:18:20 +0100, "i3HEV, mario"
Post by i3HEV, mario
Be', per oggi vi ho annoiato abbastanza... :)
Ciao Mario,
come sempre i tuoi ''articoli'' sono illuminanti.
Non annoi per nulla ed è sempre un piacere leggerti.
Continua cosi, almeno leggo , quando posso qualcosa di comprensibile sul
nostro hobby.
73
IZ4OZH - KJ4DJM
Giuseppe




Be', per oggi vi ho annoiato abbastanza... :)
Post by i3HEV, mario
Ciao a tutti, alla prossima!
--
73 es 51 de i3hev, op. mario
Non è Radioamatore, se non gli fuma il saldatore!
- Campagna 2006 "Il Radioamatore non è uno che ascolta la radio"
it.hobby.radioamatori.moderato
http://digilander.libero.it/hamweb
http://digilander.libero.it/esperantovenezia
Continua a leggere su narkive:
Loading...